Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Gran Bretagna. Uccise un bambino a 10 anni, oggi torna in carcere per pedofilia

News e Comunicati Stampa


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Gran Bretagna. Uccise un bambino a 10 anni, oggi torna in carcere per pedofilia

25/07/2010 - 11.05

Jon Venables, il 27enne che nel 1993, quando aveva appena 10 anni, uccise in Inghilterra, insieme all’amico Robert Thompson, un bambino di nemmeno 3 anni, James Bulger, è tornato in carcere per avere scaricato e diffuso su Internet immagini pornografiche di bambini.

Le immagini erano state trovate sul computer di Venables dopo che il giovane aveva avvertito il suo responsabile per la libertà vigilata che la sua nuova identità rischiava di essere svelata. Questa volta, Venables è stato condannato a due anni di carcere, gli è stato proibito di utilizzare Internet per cinque anni e il suo nome è stato inserito nel registro degli incriminati per reati a sfondo sessuale.

Venables e Thomson erano stati rilasciati nel 2001 con una nuova identità: l’avvocato di Venables ha spiegato che da allora il giovane ha condotto una vita «interamente anormale» a causa delle condizioni della sua libertà vigilata. Nonostante che si sia costruito una rete di amicizie e che sino al suo arresto avesse un lavoro, Venables non era riuscito a formare una relazione con una donna perché, secondo i termini del suo rilascio, avrebbe dovuto confessarle la sua vera identità.

Arrestato anche nel 2008 per aggressione, il 27enne era stato rilasciato dopo avere ricevuto un avvertimento formale; sempre nello stesso anno era stato fermato per possesso di cocaina.

La madre di Bulger, che ha presenziato all’udienza, ha dichiarato di essere «sorpresa e preoccupata» del fatto che Venables, che oltre a consumare droghe, beveva anche molto, non fosse stato rimandato in prigione in seguito ai due episodi nel 2008. La donna ha chiesto al ministro della Giustizia britannico, Ken Clarke, di aprire un’inchiesta sulla condotta delle autorità per la libertà vigilata.


Fonte: ilsecoloxix.it

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 2560 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

Una nutrita schiera di associazioni e organizzazioni a tutela dei diritti civili della famiglia, a seguito...

07/04/2019 - 11:01
Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Il percorso del DDL Pillon in Parlamento si rivela meno facile di quanto non potesse sembrare. Anche...

15/09/2018 - 08:52
DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Un breve articolo compare il 15 aprile sul portale Studio Cataldi, sempre molto utile per dottrina ed...

13/04/2017 - 11:08
Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

Ieri sera in prima serata su Rai 2 nella trasmissione "Nemo – nessuno escluso", il Dott....

14/04/2017 - 21:20
Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Francesco D’Auria, Segretario nazionale Adiantum, lancia un appello a tutti i genitori...

19/03/2017 - 12:20
19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali

Interpellanza al Presidente del Consiglio, da parte del deputato Emanuele Scagliusi (M5S) in materia di...

21/11/2016 - 15:55
Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Non ci sono ancora commenti


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2021 - Codice Fiscale: 97611760584