Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Il problema della violenza e il disagio nei bambini e negli adolescenti

Area Medico Scientifica


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Il problema della violenza e il disagio nei bambini e negli adolescenti

02/09/2012 - 21.51

Genitori troppo deboli nelle case italiane e spunta il fenomeno dei 'figli-padroni'. Bambini ed adolescenti con genitori timorosi che eccedono in permissivismo e che, fuori controllo, diventano aggressivi, con gli amici, i professori e gli stessi genitori. Il fenomeno, sempre più dilagante, si chiama “pedofobia” ed e' analizzato nel Rapporto annuale su infanzia e adolescenza diffuso da Eurispes e Telefono Azzurro. Figli tanto prepotenti fra le mura domestiche quanto fragili nel mondo esterno, spaventati e stressati da paure per abusi, ma anche da terremoti e guerre, o incidenti d'auto. Sono figli della tecnologia e oltre a guardare la tv usano il computer, navigando fra YouTube e mp3, per non parlare del cellulare, cui non rinuncerebbero per nessun motivo al mondo. Ma dal Rapporto arriva un grave atto d'accusa per i genitori, responsabili primi della situazione, troppo impegnati all'esterno e a casa tanto stanchi e accomodanti da rasentare l'indifferenza nei confronti dei figli.

A fronte di un figlio-padrone - scrive il rapporto - c'e' un genitore permissivo, incapace di stabilire regole e di farle rispettare, spaventato dalle reazioni aggressive dei figli. Sono genitori impotenti del bambino che non vuole mangiare, dormire, abbandonare un videogame. “E' un vero e proprio capovolgimento dei ruoli, contraddistinto dal timore dei genitori di subire attacchi verbali o fisici da parte dei figli. Anziché rimproverare i figli e correggerne i comportamenti, un crescente numero di adulti preferisce soddisfare le loro richieste con la convinzione che in fondo si tratta di piccoli capricci cui non conviene opporsi”.

Anche la devianza minorile di gruppo è una realtà che coinvolge sia italiani che immigrati e che desta sempre più allarme sociale. I reati commessi da questi gruppi sono soprattutto le rapine da strada, i furti, gli atti vandalici, le piccole estorsioni. Spesso nelle "bande" si inseriscono anche maggiorenni, e in questi casi i reati sono più gravi: rapine a negozi, banche, uffici postali e spaccio di stupefacenti. Le vittime - secondo la relazione al Parlamento - sono soprattutto coetanei e, occasionalmente, persone adulte. Spesso il valore del bottino è relativamente basso: denaro sottratto ad adolescenti, telefonini, strumenti elettronici, capi di abbigliamento, e così via.

Nelle grandi città, dove esistono aree di degrado, operano bande di giovanissimi in prevalenza stranieri; le più note sono quelle sudamericane. Tra le città maggiormente colpite dal fenomeno sono Genova e Milano, dove esistono bande formate principalmente da ecuadoregni e peruviani.

In Italia ci sono bambini che giocano a dadi e che pagano i loro debiti organizzando la baby-prostituzione. E' l'allarme lanciato dai più importanti operatori del settore.

Sicuramente si può parlare di un vero e proprio fenomeno. "E' un fenomeno che assomiglia al pizzo - affermava qualche tempo fa Ernesto Caffo, fondatore del Telefono Azzurro - ragazzini indotti a consumare droga, alcol ma anche a sperperare soldi ai videopoker diventano ricattabili".


Fonte: Redazione

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 3180 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Adolescenti e comportamenti inspiegabili, lo psichiatra: tutto normale

Repentini cambi di umore, improvvise variazioni di programma, dichiarazioni di eterne amicizie che...

23/09/2015 - 17:11
Adolescenti e comportamenti inspiegabili, lo psichiatra: tutto normale

Rapporto sul fumo in Italia: un adolescente su cinque fumatore abituale

In Italia fuma più di un adolescente su cinque: nella fascia d’età tra i 15 e i 24...

14/07/2014 - 12.01
Rapporto sul fumo in Italia: un adolescente su cinque fumatore abituale

Statistiche del servizio 114: le emergenze che non fanno rumore - di Sara Pezzuolo

Il servizio 114 Emergenza Infanzia svolge la sua azione di aiuto nell’ambito delle emergenze che...

01/03/2014 - 11.38
Statistiche del servizio 114: le emergenze che non fanno rumore - di Sara Pezzuolo

False denunce di abuso sessuale. Tipologie di costruzione della calunnia

Nel complesso e sofferto universo delle separazioni coniugali e della frequente conflittualità...

01/10/2013 - 22.46
False denunce di abuso sessuale. Tipologie di costruzione della calunnia

La simulazione di stalking nelle vicende di separazione - di Maria Bernabeo

Con la nascita di normative specifiche sul fenomeno stalking si inizia a registrare una preoccupante...

24/07/2013 - 17.00
La simulazione di stalking nelle vicende di separazione - di Maria Bernabeo

Confronto tra protocolli e linee guida in materia di affidamento dei figli

Nell’ambito della psicologia forense spesso gli psicologi sono chiamati ad occuparsi di consulenze...

17/06/2013 - 18.05
Confronto tra protocolli e linee guida in materia di affidamento dei figli


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Non ci sono ancora commenti


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2021 - Codice Fiscale: 97611760584