Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Adozioni, on. Bitonci (Lega Nord): scandaloso che la magistratura pretenda di cambiare le leggi

Cronache dai tribunali


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Adozioni, on. Bitonci (Lega Nord): scandaloso che la magistratura pretenda di cambiare le leggi

17/02/2011 - 15.30

“Esprimo la mia netta contrarietà sulla posizione assunta dalla Cassazione con sentenza n. 3572 di pochi giorni fa, in merito all’apertura delle adozioni ai single. I bambini devono poter contare sulla presenza di due genitori, di sesso diverso, ed hanno diritto ad avere le maggiori garanzie possibili per una crescita armoniosa e completa, non solo ai fini educativi ma anche e soprattutto in termini di sicurezza sociale, continuità e equilibrio”.

Non usa mezzi termini il Deputato della Lega Nord On. Massimo Bitonci per bocciare la recente sentenza della Corte di Cassazione che ha “raccomandato” ai legislatori di prendere in considerazione la previsione di adozioni anche per i single. “Ormai è palese – continua Bitonci – come la separazione dei poteri stia diventando un “optional” per certa magistratura, che non perde occasione per tentare con ogni mezzo e mezzuccio di modificare la vigente legislatura.

Come mai si tirano in ballo l’ONU ed i diritti dell’uomo solo quando fa comodo come quando, ad esempio, si vuole bollare di razzismo il reato di clandestinità, e non lo si nomina minimamente quando invece lo stesso organismo internazionale (con decisione del 1989 ratificata dall’Italia nel 1991) ha stabilito l’inalienabile diritto del minore ad avere due genitori? E’ scandaloso anche solo ipotizzare la possibilità di adozione da parte di singole persone, quando ci sono coppie regolari (e parlo di un uomo e di una donna, visto che boccio nettamente anche le adozioni da parte di coppie omosessuali) che sono da anni in lista di attesa per riuscire ad adottare un bambino, a causa della lentezza delle procedure amministrative e burocratiche che dilatano a dismisura i tempi, ingessando di fatto la situazione ed impedendo a migliaia di bambini di essere affidati, presto e bene, ad una famiglia REGOLARE che si possa occupare di loro.

Ritengo che la possibilità di concedere ai single la possibilità di adottare un minore sia una pratica che potrebbe nascondere risvolti pericolosi: la garanzia di avere due genitori che educano e si prendono cura di un figlio è di gran lunga maggiore di quella che può essere data da una singola persona, senza tenere conto di eventuali situazione poco chiare che potrebbero nascondersi dietro il desiderio, da parte di un single, di avere la potestà genitoriale su bambini indifesi e particolarmente vulnerabili, anche sotto il profilo affettivo.

Bene fa la Chiesa a rivoltarsi contro questa sentenza – conclude il Deputato Massimo Bitonci – e ad alzare la sua vibrante protesta. E’ inaccettabile ed eticamente scorretto, infine, anche solo l’ipotesi di voler indurre il legislatore a cambiare la legge: certamente non è questa la funzione della Magistratura, o almeno della parte più seria, imparziale ed impegnata di essa”.


Fonte: agenparl.it

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia Ŕ stata letta 3305 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


I disegni di legge sul Condiviso in vista del testo unificato: dopo il boicottaggio dei giudici, quello della politica

di ALESSIO CARDINALE - Di recente, l’on. Spadafora ha annunciato, attirandosi le ire dei genitori...

07/04/2019 - 07:58
I disegni di legge sul Condiviso in vista del testo unificato: dopo il boicottaggio dei giudici, quello della politica

Impedimento doloso alla cura filiale. Un proto-reato di cui il Parlamento deve farsi carico con urgenza

Nel corso degli ultimi dieci anni, il tema della protezione dei soggetti più deboli ha ricevuto nel...

15/09/2018 - 02:01
Impedimento doloso alla cura filiale. Un proto-reato di cui il Parlamento deve farsi carico con urgenza

8 Marzo ormai come il 25 Novembre: le giornate delle donne solo per alimentare un business

Illuminante il sito ANSA, dove ieri comparivano in homepage 23 (si, ventitre) notizie che hanno  a che fare con l’8 marzo, i...
09/03/2018 - 09:18
8 Marzo ormai come il 25 Novembre: le giornate delle donne solo per alimentare un business

Denunce per i c.d. reati di genere, la Procura di Bologna svela i dati: archiviate nella metÓ dei casi

Curioso autogol per la Commissione Parlamentare d’Inchiesta sul femminicidio e su ogni forma di...

25/02/2018 - 21:01
Denunce per i c.d. reati di genere, la Procura di Bologna svela i dati: archiviate nella metÓ dei casi

Giugno di sangue politicamente scorretto, regna il silenzio dei media - di Fabio Nestola

Tutte in vacanza le Cassandre? In questo torrido giugno sembra che tacciano i cori della denigrazione...

01/07/2017 - 13:59
Giugno di sangue politicamente scorretto, regna il silenzio dei media - di Fabio Nestola

Linee guida di Brindisi, Non Una Di Meno: Condiviso non sempre migliore soluzione. Antiviolenza ad ogni costo

Che l’affido condiviso non sia sempre la soluzione migliore lo dice la legge, non serve che si svegli...

31/05/2017 - 14:51
Linee guida di Brindisi, Non Una Di Meno: Condiviso non sempre migliore soluzione. Antiviolenza ad ogni costo


Le Notizie pi¨ Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Ci sono 2 commenti


18.49  di domenica 20/02/2011
scritto da  Massimo Rosini
inventandosi il collocamento prevalente lo ha già fatto

20.48  di gioved├Č 17/02/2011
scritto da  Antonello1
Fatemi capire... Da una parte la magistratura raccomanda al legislatore di prendere iniziative per permettere le adozioni anche ai single, dall´altra non applica la legge, voluta dal legislatore, che stabilisce il principio della bigenitorialit├á...forse perch├Ę non la condivide. Cosa succede in Italia? Forse la magistratura crede di potersi sostituire al parlamento? Oppure ha gi├á deciso di farlo?


1


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti Ŕ unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilitÓ civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2021 - Codice Fiscale: 97611760584