Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Pedofilia: Germania, lascia l´incarico la prima donna vescovo luterana

News e Comunicati Stampa


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Pedofilia: Germania, lascia l´incarico la prima donna vescovo luterana

17/07/2010 - 01.11

Lo scandalo dei preti pedofili scuote anche la Chiesa protestante tedesca e spinge alle dimissioni Maria Jepsen, la prima donna vescovo della Germania e del mondo, accusata di avere coperto per oltre dieci anni presunti abusi sessuali commessi da un religioso.

L'annuncio giunge meno di cinque mesi dopo le dimissioni della 'papessa' Margot Kaessmann, massima rappresentante della Chiesa evangelica-luterana della Germania. Ma le cause che inseguivano la Jepsen, nominata vescovo di Amburgo nell'aprile del 1992, sono ben diverse dalla multa per guida in stato di ebbrezza che aveva spinto la Kaessmann a lasciare.

Secondo la stampa, la Jepsen era a conoscenza da anni dei presunti abusi sessuali su minori commessi da un prete di una parrocchia vicino ad Amburgo, nel Nord del Paese. In pratica, quindi, la donna vescovo ha cercato di insabbiare la vicenda. Gli abusi in questione risalgono alla fine degli anni Settanta e sarebbero continuati fino alla meta' degli anni Ottanta.

Al centro dello scandalo c'e' un prete della parrocchia di Ahrensburg (Schleswig-Holstein), oggi in pensione, che avrebbe commesso violenze sessuali nei confronti dei suoi stessi figliastri e di numerosi ragazzi e ragazze. Il Consiglio della parrocchia parla di sette vittime accertate, mentre secondo un'associazione locale le vittime sarebbero tra 50 e 60.

Lo scandalo e' emerso a marzo, quando una delle presunte vittime - una donna che oggi ha 46 anni - ha denunciato alla diocesi di Amburgo di essere stata abusata sessualmente dal religioso. La Jepsen, 65 anni, si e' difesa sostenendo di avere saputo delle accuse contro il prete solo nella primavera di quest'anno, mentre secondo le indiscrezioni di stampa la donna vescovo sapeva fin dal 1999 e ha sempre taciuto.

Oggi, durante una conferenza stampa tenuta ad Amburgo, la Jepsen ha respinto le accuse ma ha deciso di farsi da parte, spiegando cosi' la sua scelta: ''La mia credibilita' e' stata messa in dubbio - ha detto -. Quindi non mi sento piu' nella posizione di diffondere il lieto messaggio, cosi' come ho promesso davanti a Dio e alla comunita' con la mia ordinazione e secondo i principi del vescovado''. ''Una collaborazione basata sulla fiducia ha sempre avuto per me un grande significato - ha proseguito -. Non sarei stata capace e non avrei voluto fare il mio lavoro senza onesta' e franchezza''. E poi ha concluso: ''Aspetto che questi casi di abusi ad Ahrensburg e altrove vengano chiariti rapidamente e che la verita' venga alla luce''.


Fonte: ANSA

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 3089 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

Una nutrita schiera di associazioni e organizzazioni a tutela dei diritti civili della famiglia, a seguito...

07/04/2019 - 11:01
Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Il percorso del DDL Pillon in Parlamento si rivela meno facile di quanto non potesse sembrare. Anche...

15/09/2018 - 08:52
DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Un breve articolo compare il 15 aprile sul portale Studio Cataldi, sempre molto utile per dottrina ed...

13/04/2017 - 11:08
Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

Ieri sera in prima serata su Rai 2 nella trasmissione "Nemo – nessuno escluso", il Dott....

14/04/2017 - 21:20
Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Francesco D’Auria, Segretario nazionale Adiantum, lancia un appello a tutti i genitori...

19/03/2017 - 12:20
19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali

Interpellanza al Presidente del Consiglio, da parte del deputato Emanuele Scagliusi (M5S) in materia di...

21/11/2016 - 15:55
Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Non ci sono ancora commenti


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2022 - Codice Fiscale: 97611760584