Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

"Nessuno si chiami fuori, noi siamo i genitori di tutti i bambini del mondo" - di Giancarlo

Io penso che...


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


14/07/2010 - 13.58

I bambini sono esseri deboli, non ancora autonomi, non capaci di assumersi la responsabilità delle loro scelte. La conseguenza logica di ciò è che non si può guardare ad un bambino come ad un estraneo, come ad una persona di cui non si è responsabili.

Tutti gli adulti sono responsabili di tutti i bambini del mondo. Nessuno può chiamarsi fuori; di fronte ad un bambino solo, o comunque non tutelato o non sorvegliato o non aiutato da qualcuno capace di assumersi questa responsabilità, tu adulto devi farti carico di quel bambino, e devi farlo come se fosse tuo figlio, con lo stesso amore, con la stessa sollecitudine, con lo stesso entusiasmo. Non sia mai che un bambino si senta abbandonato per colpa tua.

Allora il Signore disse a Caino: “Dov´è Abele, tuo fratello?”. Egli rispose: “Non lo so. Sono forse il guardiano di mio fratello?”. Riprese: “Che hai fatto? La voce del sangue di tuo fratello grida a me dal suolo!...” (Gen. 4,9-10).

Ma il discorso, come suggerisce la tradizione, può essere allargato a tutte le persone; in realtà siamo tutti responsabili di tutti. Tuttavia la responsabilità di noi adulti nei confronti dei bambini è davvero pressante, ineludibile, inesorabile. E questo dovrebbe essere un sentimento universalmente riconosciuto. Si ha invece la sgradevole sensazione che oggi molti genitori guardano ai propri figli come a una proprietà privata; non accettano correzioni o rimproveri ai propri figli da parte di nessuno, nemmeno da chi per motivi di servizio è tenuto a correggere o rimproverare (insegnanti, educatori etc. etc.).

Questi genitori però dovrebbero riflettere sul fatto che sconfessare un’ autorità di fronte ai propri figli equivale a minare in loro il concetto stesso di autorità. Alla lunga saranno quegli stessi genitori ad essere vittime della ribellione dei loro figli.


Fonte: Redazione

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 3463 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


La storia di Pasquale: dopo 8 anni non vedo e non sento i miei figli

E' passato un altro anno, e la mia situazione non cambia, ma peggiora,  e tutto questo...

07/04/2019 - 10:23
La storia di Pasquale: dopo 8 anni non vedo e non sento i miei figli

False accuse di abuso sessuale, effetti della calunnia. Come si distrugge una persona

La mia ex, di nazionalità straniera, che ho amato alla follia e dalla cui relazione è nata una...

09/03/2017 - 12:40
False accuse di abuso sessuale, effetti della calunnia. Come si distrugge una persona

Loris. Tutti gli uomini sono violenti.... tranne il marito della Panariello

Depositate le motivazioni della sentenza di condanna per Veronica Panarello (dalla Redazione...

14/02/2017 - 18:19
Loris. Tutti gli uomini sono violenti.... tranne il marito della Panariello

Quando indagine ISTAT fa rima con bufala. Ogni 25 novembre

"....Sono 3 milioni e 466mila in Italia le donne che hanno subito stalking da parte di qualcuno...

25/11/2016 - 11:06
Quando indagine ISTAT fa rima con bufala. Ogni 25 novembre

Le pari opportunità sono impari, e questo non favorisce le pari opportunità tra genitori - di Ed

Negli utlimi giorni ho fatto una ricerca accurata sulla questione delle "pari...

29/09/2016 - 14:57
Le pari opportunità sono impari, e questo non favorisce le pari opportunità tra genitori - di Ed

La difesa della violenza a sesso unico. Quello che succede oggi viene pianificato da tempo

In un recente articolo di Fabio Nestola ADIANTUM, in relazione all'attività di moral...

04/04/2016 - 11:45
La difesa della violenza a sesso unico. Quello che succede oggi viene pianificato da tempo


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Non ci sono ancora commenti


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584