Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Prof picchiata per un rimprovero, condannate mamma e nonna della bimba

News e Comunicati Stampa


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Prof picchiata per un rimprovero, condannate mamma e nonna della bimba

13/07/2010 - 09.52

Avevano picchiato la professoressa di una alunna in una scuola media di Quarto Oggiaro, perché l'aveva rimproverata. Oggi la mamma e la nonna della bimba che avevano sbattuto la testa della prof sul pavimento del bagno lasciando sulle piastrelle ciocche di capelli strappate sono state condannate a pene fino a 2 anni e 4 mesi di reclusione per violenza privata, lesioni, ingiurie e minacce. La sentenza è stata emessa dal giudice della prima sezione penale su richiesta del pubblico ministero Marco Ghezzi che ha intenzione di trasmetterla al tribunale dei minori perché valuti se togliere la bimba ai genitori.

La vicenda, descritta dai testimoni come «allucinante», di una «violenza inaudita stile Shining», è accaduta il 21 gennaio 2009 in una scuola media in via Graf. In base a quanto ricostruito nel processo attraverso le testimonianze, durante il pranzo alla mensa scolastica la bimba, di 13 anni, ha preso in mano la brocca dell'acqua, rovesciandola in maniera provocatoria sul pavimento. E ha continuato a farlo, nonostante la professoressa la rimproverasse. Al punto che l'insegnante ha dovuto afferrarla per un polso e bloccarle il braccio.

Dopo la scuola, tornata a casa, la bambina ha raccontato ai familiari quanto accaduto, sostenendo di essere stata picchiata. Alle 15.30, quando la prof, 41 anni all'epoca, si è avviata verso l'uscita dall'edificio, ha quindi trovato nell'atrio la mamma 29enne e la nonna 51enne dell'allieva ad attenderla. Subito sono volati insulti e grida («Puttana, ti ammazziamo») e presto la nonna ha le ha sferrato il primo schiaffo. L'insegnante è fuggita, trovando rifugio nell'area della segreteria. Tuttavia la mamma della bambina è corsa in cortile ed è entrata in segreteria dalla finestra. Vedendola arrivate come una furia, la donna si è chiusa in bagno, ma l'altra ha sfondato la porta a calci, l'ha afferrata per i capelli e ha cominciato a sbatterle la testa sul pavimento finché i poliziotti intervenuti sul posto non sono riusciti a bloccarla. Le lesioni riportate erano tali che si è reso necessario portarla in ospedale.

Mamma e nonna sono poi finite a giudizio per concorso in violenza privata, lesioni personali con l'aggravante di averle commesse su una persona incaricata di pubblico servizio, violenza privata e ingiuria. La madre della ragazzina anche di danneggiamento. Oggi le condanne. Il giudice ha inflitto 2 anni e 4 mesi di carcere alla mamma, che ha precedenti per furto, invasione, rapina, armi. Ha inoltre comminato un anno e 8 mesi alla nonna, che invece ha precedenti per droga, furto, rapina ed emissione di assegni a vuoto. Nessuna delle due imputate ha mai reso dichiarazioni; mentre la vittima non ha voluto costituirsi parte civile per il risarcimento dei danni parlando di una famiglia sfortunata e spiegando di non voler infierire sulla loro sfortuna.


Fonte: ilmessaggero.it

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 2357 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

Una nutrita schiera di associazioni e organizzazioni a tutela dei diritti civili della famiglia, a seguito...

07/04/2019 - 11:01
Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Il percorso del DDL Pillon in Parlamento si rivela meno facile di quanto non potesse sembrare. Anche...

15/09/2018 - 08:52
DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Un breve articolo compare il 15 aprile sul portale Studio Cataldi, sempre molto utile per dottrina ed...

13/04/2017 - 11:08
Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

Ieri sera in prima serata su Rai 2 nella trasmissione "Nemo – nessuno escluso", il Dott....

14/04/2017 - 21:20
Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Francesco D’Auria, Segretario nazionale Adiantum, lancia un appello a tutti i genitori...

19/03/2017 - 12:20
19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali

Interpellanza al Presidente del Consiglio, da parte del deputato Emanuele Scagliusi (M5S) in materia di...

21/11/2016 - 15:55
Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


C'è 1 solo commento


22.17  di mercoledì 14/07/2010
scritto da  ceril34
se sono delinquenti già di proprio sarebbe giusto che paghino visto la violenza usata contro la prof bell´insegnamento alla figlia (tale madre tale figlia)


1


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584