Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Bimbo 4 mesi muore nella culla: sembra un caso di morte improvvisa

News e Comunicati Stampa


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Bimbo 4 mesi muore nella culla: sembra un caso di morte improvvisa

02/07/2010 - 10.39

Modena. Un bimbo ghanese di quattro mesi e' morto la scorsa notte nella propria culla, in via Stuffler a Modena, per soffocamento. L'allarme e' stato dato verso le 4 e,oltre ai sanitari del 118, sono intervenuti i carabinieri. Secondo i primi accertamenti, si e' trattato di un incidente la morte e' stata provocata da cause accidentali. In giornata e' comunque prevista l'autopsia.

La morte bianca, altresì detta SIDS (Sudden Infant Death Sindrome-sindrome della morte improvvisa del bambino) è un fenomeno a tutt'oggi poco conosciuto. La diagnosi, infatti, è di esclusione (bisogna escludere tutte le cause note di morte, quindi anche l'evenienza di un soffocamento da rigurgito). Si sa che essa colpisce lattanti da uno a dodici mesi di vita, con incidenza massima tra i due e i quattro, e che è più frequente tra i lattanti che hanno all'ECG una particolare anomalia rappresentata dall'allungamento del tratto Q-T.

L'incidenza, nei Paesi che non attuano misure preventive (di natura essenzialmente informativa) è di 1 caso su 2000 nati. Quei paesi che hanno intrapreso una idonea campagna anti-SIDS sono arrivati a tassi di 1 su 6000 (la Norvegia fra i primi).

La SIDS è più frequente nei soggetti che dormono sul ventre (3 volte più frequente) o sul fianco (2 volte più frequente che nei lattanti che riposano supini). PERTANTO BISOGNA ABITUARE FIN DA SUBITO IL NEONATO A DORMIRE SUPINO. 

Le cause sono ignote, anche se numerose ipotesi sono state a tutt'oggi avanzate: disfunzioni cardiache, del centro del respiro o ambedue le situazioni. Nel caso di situazioni a rischio è necessario utilizzare un monitor per segnalazione di apnee.


Fonte: ANSA

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 2892 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

Una nutrita schiera di associazioni e organizzazioni a tutela dei diritti civili della famiglia, a seguito...

07/04/2019 - 11:01
Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Il percorso del DDL Pillon in Parlamento si rivela meno facile di quanto non potesse sembrare. Anche...

15/09/2018 - 08:52
DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Un breve articolo compare il 15 aprile sul portale Studio Cataldi, sempre molto utile per dottrina ed...

13/04/2017 - 11:08
Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

Ieri sera in prima serata su Rai 2 nella trasmissione "Nemo – nessuno escluso", il Dott....

14/04/2017 - 21:20
Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Francesco D’Auria, Segretario nazionale Adiantum, lancia un appello a tutti i genitori...

19/03/2017 - 12:20
19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali

Interpellanza al Presidente del Consiglio, da parte del deputato Emanuele Scagliusi (M5S) in materia di...

21/11/2016 - 15:55
Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Non ci sono ancora commenti


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584