Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

"Rapirono" la propria figlia ai servizi sociali. Ora chiedono l´intervento di Napolitano

News e Comunicati Stampa


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


18/05/2010 - 09.23

Se non fosse vero, sembrerebbe una barzelletta, ma i tribunali minorili e i servizi sociali ci hanno abituati anche a questo. Massimiliano Camparini, insieme alla moglie Gilda Fontana, a marzo scorso aveva "sottratto" la figlia agli operatori sociali di Reggio Emilia, cui era stata affidata, dopo che, circa due anni, fa il tribunale di Bologna aveva sospeso alla coppia la potesta' genitoriale.

Una coppia con problemi di droga, ma legatissima alla figlia. Un gesto d'amore, quello di "rapirla", che si è scontrato con la dura legge italiana.

Se non ci fosse la paura - ben motivata, ahimè - di perdere i propri figli senza avere alcuna possibilità di recupero della genitorialità, tutto questo non sarebbe successo.

Adesso il papà lancia un appello al Presidente della Repubblica e al Ministro Alfano. "Chiedo aiuto a Napolitano e ad Alfano perche' rivoglio mia figlia. Poi se dovremo pagare, io o mia moglie singolarmente, lo faremo ma mia figlia deve tornare a casa".

E' una richieste semplice, logica, naturale per due genitori, e assolutamente comprensibile per chi legge.

"Sono due mesi che non sentiamo nostra figlia, sappiamo solo che e' stata affidata a un avvocato - dice all'ADNKRONOS - Non ne possiamo piu'. L'ultimo reato che ho commesso, per detenzione di cocaina, risale al 1994. Mia figlia non puo' pagare per questo". "Abbiamo fatto i nostri sbagli ma non al punto di non poter piu' vedere nostra figlia", ha concluso.


Fonte: Redazione

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 1513 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

Una nutrita schiera di associazioni e organizzazioni a tutela dei diritti civili della famiglia, a seguito...

07/04/2019 - 11:01
Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Il percorso del DDL Pillon in Parlamento si rivela meno facile di quanto non potesse sembrare. Anche...

15/09/2018 - 08:52
DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Un breve articolo compare il 15 aprile sul portale Studio Cataldi, sempre molto utile per dottrina ed...

13/04/2017 - 11:08
Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

Ieri sera in prima serata su Rai 2 nella trasmissione "Nemo – nessuno escluso", il Dott....

14/04/2017 - 21:20
Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

19 Marzo, DŽAuria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Francesco D’Auria, Segretario nazionale Adiantum, lancia un appello a tutti i genitori...

19/03/2017 - 12:20
19 Marzo, DŽAuria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali

Interpellanza al Presidente del Consiglio, da parte del deputato Emanuele Scagliusi (M5S) in materia di...

21/11/2016 - 15:55
Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Non ci sono ancora commenti


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2022 - Codice Fiscale: 97611760584