Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Il genitore non affidatario non ha voce in capitolo sulle spese straordinarie

Rassegna Giuridica


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Il genitore non affidatario non ha voce in capitolo sulle spese straordinarie

16/04/2010 - 11.26

La Prima sezione civile della Cassazione, con sentenza n. 8676 depositata lo scorso 12 aprile, ha respinto il ricorso avanzato da un padre avverso la decisione con cui i giudici di merito lo avevano condannato a versare, oltre al mantenimento, anche le spese straordinarie decise esclusivamente dalla ex moglie nell'interesse della figlia a lei affidata.
Secondo l'uomo, la decisione sulle spese straordinarie doveva essere concordata anche con lui.
Di diverso avviso i giudici di legittimita` i quali hanno ribadito come spettino esclusivamente in capo al genitore affidatario le decisioni sulle spese di carattere straordinario; in ordine a queste, cioe`, il genitore non affidatario non ha diritto di interloquire, a meno che queste “non attengano in concreto a questioni di particolare interesse”.

Questa sentenza la dice lunga sulla attuale deriva giurisprudenziale in materia di famiglia. In un Paese dove l'affidamento esclusivo è una misura tutt'altro che infrequente (si pensi alle decine di migliaia di coppie separate ante L. 54/2006), la decisione degli ermellini dà l'esatta sensazione di quanto il genitore non affidatario venga considerato in tema di soldi. Infatti, se da un lato egli potrà e dovrà essere consultato per le decisioni di maggiore importanza relative alla salute e alla educazione dei figli, dall'altro non ha voce in capitolo per ciò che attiene alle problematiche finanziarie che, in una famiglia separata (così come nella famiglia unita...) hanno grande importanza. Si pensi alle circostanze riguardanti un eventuale ricovero o ad un corso di lingue in Gran Bretagna: basterà che il genitore affidatario decida di affidarsi ad una costosa struttura privata (ricovero), o al campus più caro (corso intensive), e l'altro genitore non potrà opporre nulla, neanche le sue eventuali difficoltà economiche.


Fonte: Redazione

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia č stata letta 2908 volte

Inserisci un commento Inserisci un commento


Ci sono 2 commenti


10.09  di giovedì 02/06/2011
scritto da  testimonianza di un padre arrabbiato
Questa cosa è assurda e poi dicono che la legge è uguale x tutti!!!!
Questi ermellini non hanno idea di cosa vuol dire vivere con 1000,oo e al mese,non è cattiveria ma un padre deve andare a vivere sotto i ponti x avere un po´ giustizia!!!!!!
E x dirla tutta non vengo neppure consultato x le decisioni di maggiori importanza (salute ed istruzione)
La considerazione che mi viene data come uomo e come padre è quella di PAGARE SENZA NEPPURE AVERE IL DIRITTO DI DIRE "potevi almeno AVVISARMI prima" Preciso AVVISARMI non CHIEDERE o CONCORDARE ASSIEME (come dovrebbe essere)
Le autoritĂ  e lo stato non fanno nulla!!!!!!!!
Permettono che un uomo venga schiacciato,privato del suo rispetto e della sua dignitĂ  davanti ad una donna/madre.L´uomo non è tutelato dalla violenza psicologica causata
dalle ex. nei riguardi dei figli.
Si parla tanto di padri inadempienti,ma chi parla di madri malevoli!? Ben pochi. E´ ORA DI FARCI SENTIRE!!

20.05  di venerdì 16/04/2010
scritto da  Antonello
indecente...o forse indecenti?


1


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti č unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilitŕ civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584