Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Cronache dai tribunali


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

18/04/2017 - 11:08

Un breve articolo compare il 15 aprile sul portale Studio Cataldi, sempre molto utile per dottrina ed archivio sentenze. 

Di solito il portale cita giurisprudenza indigena di primo grado, Corte d'Appello e Cassazione, ma la particolarità del provvedimento di cui si occupa oggi lo rende interessante anche se viene dalla Spagna. LINK

Una coppia ha convissuto per 6 anni da separati, ottenendo il divorzio solo nel 2013.

In questo lasso di tempo hanno continuato a coabitare, mantenendo quindi un menage familiare che replica il modello che alcune coppie scelgono in costanza di matrimonio: il marito lavora e porta a casa lo stipendio, la moglie si occupa delle faccende domestiche.

Secondo quanto riporta l’articolo non si tratta di un’imposizione maschilista ma di una scelta femminile, la signora aveva un lavoro ma ha preferito lasciarlo per dedicarsi alla cura della casa.

La corte d’appello nel 2017 conferma la sentenza di primo grado del 2016, stabilendo che la moglie ha diritto ad un risarcimento il lavoro domestico del quale ha usufruito anche il marito in quanto coabitante.

Giusto: lavare i pavimenti, spolverare, rifare i letti (due, è lecito pensare), accendere la lavatrice, stirare, fare la spesa, cucinare e lavare i piatti sono attività che, se svolte da una colf, vengono retribuite.

Quindi le stesse pretese economiche le avanza la moglie, nell’atipica veste di  separata/convivente.

Sorgono però diversi dubbi: visto che la signora non ha alcun reddito, con quali fondi la strana coppia per 6 anni ha acquistato generi alimentari, detersivi, saponi, dentifrici, deodoranti … e poi abiti, scarpe, cinte, borse, sciarpe …

Inoltre sei anni sono lunghi, possibile che in tale periodo non si sia mai fulminata una lampadina, otturato uno scarico o altri inconvenienti più gravi che necessitano di idraulici ed elettricisti? E chi ha pagato materiali ed artigiani, se l’unico reddito lo percepiva lui?

La casa ha un costo, ma la domanda è sempre la stessa: chi ha pagato il canone di locazione (oppure mutuo e condominio) e le utenze di acqua, luce, gas, rimozione rifiuti ?

In una coppia monoreddito il lavoro domestico non retribuito, pur preziosissimo, compensa il lavoro retribuito.

Più o meno, aggiungerei, senza che le persone civili si mettano a cavillare su chi dei due fornisce il contributo di maggior valore.

Nel caso spagnolo, però, sul piatto della bilancia va solo il valore delle stoviglie lavate, ma non quello delle bollette pagate.

Curioso, no?   

Magari il separato/convivente non ha mai dato alla moglie nemmeno un tozzo di pane, forse lei non ha bisogno di lavorare ma è ugualmente autonoma perché ha vinto alla lotteria, o ha ereditato, o spaccia …

Mancano informazioni utili ad avere un quadro esaustivo della vicenda, non si sa se vi siano figli, se abbiano ricevuto un mantenimento - e di che importo - dall’unico genitore che percepiva un reddito, se il marito abbia versato alla moglie separata un assegno, e di che importo.  

Comunque succede in Spagna, da noi una stranezza del genere non potrebbe mai essere avallata da un tribunale.

O forse si?

 

Sandro Della Vedova


Fonte: redazione

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 164 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Un breve articolo compare il 15 aprile sul portale Studio Cataldi, sempre molto utile per dottrina ed...

18/04/2017 - 11:08
Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

ANFI dissente sul comunicato AIAF: i minori non hanno un unico habitat domestico

In sostanza, il comunicato stampa dell’AIAF imputa alle linee guida del Tribunale di Brindisi, tre...

13/03/2017 - 12:06
ANFI dissente sul comunicato AIAF: i minori non hanno un unico habitat domestico

AIAF e le linee guida del tribunale di Brindisi. Come anatre in riva al lago - di Alessio Cardinale

Una buona iniziativa, di solito, fa la differenza, sopratutto in un ambiente dove l'assenza di fatti...

11/03/2017 - 15:53
AIAF e le linee guida del tribunale di Brindisi. Come anatre in riva al lago - di Alessio Cardinale

Francia: Hollande clemente con le donne che si fanno giustizia da sole. A quando in Italia?

Prosegue il filone Bobbit

Nel 1993 Lorena è divenuta simbolo della...

29/12/2016 - 17:50
Francia: Hollande clemente con le donne che si fanno giustizia da sole. A quando in Italia?

Pomezia, approvato il Registro Bigenitoriale. ADIANTUM: ci avviciniamo a Roma

Grazie all'niziativa promossa da ADIANTUM, è stata deliberata oggi in consiglio comunale di...

25/11/2016 - 10:33
Pomezia, approvato il Registro Bigenitoriale. ADIANTUM: ci avviciniamo a Roma

DDL 2421, Flati: la Politica si dia una mossa. Sena: mentre il Condiviso aspetta, si distrugge il cognome dei figli

Il disegno di legge n. 2421 (sen. Vincenzo D'anna et alii) è stato annunciato in aula il 25 maggio...

28/09/2016 - 16:08
DDL 2421, Flati: la Politica si dia una mossa. Sena: mentre il Condiviso aspetta, si distrugge il cognome dei figli


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Non ci sono ancora commenti


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2017 - Codice Fiscale: 97611760584