Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Tu Sei Mio Figlio Onlus: in Umbria approvato il progetto di sostegno ai genitori

Le Associazioni raccontano


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Tu Sei Mio Figlio Onlus: in Umbria approvato il progetto di sostegno ai genitori
Ele Montanari e Giuliana Massucci

01/02/2016 - 12:14

Grazie al progetto dell’associazione Tu Sei Mio Figlio Onlus (aderente ad ADIANTUM), intitolato Il futuro di un bambino si costruisce sulla somma degli affetti: intervento di sostegno nelle condizioni di genitorialità fragile, sono stati implementati anche a Terni e a Perugia i servizi di sostegno alla genitorialità.

Il progetto ha già ricevuto l'approvazione della Regione Umbria, e questo ha permesso di ampliare quanto già costruito dall'Associazione tramite l'operato di professionisti volontari e di attivare gruppi di educazione e sostegno alla genitorialità con le modalità dell'auto-mutuo aiuto e della "family Conference".

L'associazione opera con uno sportello di ascolto condotto congiuntamente da uno psicologo e un avvocato, al fine di prevenire e affrontare situazioni complesse quali l'allontanamento di un figlio o la perdita della potestà genitoriale, avendo sempre come scopo principale la tutela del diritto e del benessere del minore. Pertanto, il progetto si inserisce in un contesto che, ogni giorno di più, vede aumentare il numero di genitori in condizioni di disagio psicosociale e con elevata conflittualità coniugale o post-separazione, nonchè genitori detenuti o in regime alternativo, con conseguenti ripercussioni sull'integrità psicofisica dei figli.

L’obiettivo dell’associazione "Tu Sei Mio Figlio" è da sempre quello di sostenere le famiglie in difficoltà, con interventi mirati alla loro accoglienza, ascolto e indirizzo. È presente a Terni già dal 2011 e dal 2013 è impegnata all’interno del carcere di Capanne.

Da quest’anno, con uno sportello aperto anche a Perugia, opera per prevenire e fronteggiare situazioni particolarmente dolorose come l’allontanamento di un figlio, mettendo ovviamente in primo piano il benessere psicologico del minore.

«Il progetto – spiega Giuliana Massucci, referente della onlus per l’Umbria e consigliere ADIANTUM – irrompe in un panorama che vede crescere il numero di genitori in condizioni di difficoltà psicosociale o con elevata conflittualità coniugale o post-separazione, genitori detenuti o in regime alternativo alla detenzione, con evidenti ripercussioni sull’integrità psicofisica dei figli». L’approvazione del progetto da parte della Regione Umbria «permette nel nostro territorio di consolidare e, se possibile, ampliare quanto già portato avanti dall’associazione grazie alla preziosa opera dei propri volontari, per rispondere con maggior efficienza ed efficacia alle richieste di intervento dei soggetti in difficoltà».

«Lo scopo della nostra associazione – dice Eleonora Montanari, fondatrice di "Tu Sei Mio Figlio" (oltre dieci anni fa) a Galliate Novarese e consigliere ADIANTUM – è quello di garantire alle famiglie che si trovano in difficoltà la possibilità di trovare un sostegno concreto nel fronteggiare situazioni quali l’allontanamento di un figlio. Siamo convinti che l’abuso della tutela dei minori sia eccessivo, e che le braccia di un genitore non possano mai essere sostituite dalle pareti di una casa di accoglienza».

I centri. Nei due centri sono al lavoro una squadra di professionisti impegnati in prima linea nel volontariato, che dedicano il proprio tempo e la propria professionalità, in modo gratuito, a genitori e figli in difficoltà. I servizi sono attivi a Terni, in via Rosselli 11 (referente Giuliana Massucci, 320.3520530) e a Perugia, presso il Consultorio familiare ‘La dimora’ in via Don Alberto Seri 10, Sant’Andrea delle Fratte (tel 075.5271074).


Fonte: Redazione

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 2420 volte

Lo Staff di Tu Sei Mio Figlio a Terni
Lo Staff di Tu Sei Mio Figlio a Terni

Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Gesif Onlus, a Trieste un nuovo centro di sostegno per i genitori separati

Anche a Trieste sarà attivo un punto di riferimento per i genitori separati, nato per tutelare i figli minori coinvolti nelle...
14/03/2017 - 09:54
Gesif Onlus, a Trieste un nuovo centro di sostegno per i genitori separati

Adiantum, il prof. Villanova nominato nuovo responsabile scientifico

Nell’assemblea del 20 gennaio tenuta a Roma presso la sala Luigi Di Liegro di Palazzo Valentini, Adiantum – Associazione di...
29/01/2017 - 11:57
Adiantum, il prof. Villanova nominato nuovo responsabile scientifico

Un successo gli Adiantum Community Awards 2016 di Bergamo

Lo scorso 7 dicembre, al Liceo Mascheroni di Bergamo, si è tenuta la seconda edizione degli anuali “Adiantum Community...
30/11/2016 - 11:48
Un successo gli Adiantum Community Awards 2016 di Bergamo

Ardea, sabato 15 apre lo sportello di consulenza familiare Adiantum

Sabato 15 ottobre alle ore 17, Adiantum – Associazione di Aderenti Nazionale per la Tutela dei Minori –...
11/10/2016 - 17:12
Ardea, sabato 15 apre lo sportello di consulenza familiare Adiantum

ADIANTUM cresce ancora nel Lazio: nuova delegazione ad Ostia e nuova sede ad Ardea

In crescita ADIANTUM nel Lazio. Il coordinatore nazionale Massimiliano Gobbi, infatti, ha annunciato l'apertura della delegazione...
05/10/2016 - 15:48
ADIANTUM cresce ancora nel Lazio: nuova delegazione ad Ostia e nuova sede ad Ardea

Sottrazioni di minore in Slovacchia: cambio di nome. Il 29/9 il tema al Quirinale

L'associazione per la tutela dei diritti dei bambini italiani sottratti illegalmente in Slovacchia cambia denominazione e obiettivi...
29/09/2016 - 12:10
Sottrazioni di minore in Slovacchia: cambio di nome. Il 29/9 il tema al Quirinale


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Non ci sono ancora commenti


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584