Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

A Napoli la seconda edizione degli ADIANTUM Community Awards

Le Associazioni raccontano


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


A Napoli la seconda edizione degli ADIANTUM Community Awards
La scrittrice Sara Rattaro

14/12/2015 - 15:36

Si è svolta a Napoli, lo scorso 11 dicembre presso la biblioteca Benedetto Croce, la seconda edizione degli ADIANTUM Community Awards, organizzato quest'anno dalla storica Associazione Papà e Mamme Separati, fondata nel 1998 dal dr. Alessandro Ciardiello.

Come nella prima edizione (Ardea 2014) lo spirito dell'evento è stato quello di premiare sia quanti, nella comunità locale, si sono distinti nel servizio di volontariato a tutela dei più deboli, sia quella più vasta rete di persone, gruppi, simpatizzanti che Adiantum raccoglie in tutta Italia.

Nell'occasione, il delegato di Roma Massimiliano Gobbi (organizzatore della scorsa edizione) ha personalmente "passato il testimone" al presidente di ADIANTUM Giacomo Rotoli ed al consigliere nazionale Salvatore Basile, partecipando alla cerimonia di premiazione in ideale continuità con la prima edizione dello scorso anno.

Durante la manifestazione è stato presentato il libro "Niente è come te" dall'autrice Sara Rattaro (premio Bancarella 2015) alla quale è stato consegnato l'ACA per la letteratura e la saggistica 2015, per aver trattato il delicatissimo tema delle sottrazioni internazionali di minore, che molti considerano un effettivo rapimento.

Il premio per il cinema è stato assegnato al regista e autore Vincenzo Marra, che con il film "La Prima Luce" ha trattato gli stessi temi in chiave cinematografica. Marra non ha potuto essere presente (era in partenza per il Cile), ma ha comunicato di essere "felicissimo" dell'ACA ed ha ringraziato il direttivo ed il presidente, promettendo che sarà a Napoli nei primi mesi del 2016 anche per una proiezione del film in occasione della consegna del premio.

Sempre relativamente al tema delle sottrazioni internazionali di minori - sui quali ADIANTUM ha profuso grande impegno sia in campo nazionale che internazionale - sono stati assegnati i premi a due genitori che hanno subito, insieme ai propri figli, gli effetti del reato di sottrazione: a Sandra Fardella, vittima di sottrazione di minore in Egitto, che è riuscita dopo ben cinque anni di permanenza in quel paese a riportare sua figlia in Italia, e a Francesco Prenestì, anche lui vittima di sottrazione in Ucraina, la cui situazione, purtroppo, non è ancora risolta anche per via della difficoltà dei rapporti con i paesi dell'ex blocco sovietico (questi paesi sono, a ragione, ritenuti "grandi sottrattori" sia per i l numero sia per le infinite difficoltà frapposte al rientro, facendosi beffa dei regolamenti nazionali ed internazionali).

Per il giornalismo, l'ACA 2015 è stato assegnato al "Corriere della Città", quotidiano del litorale laziale che ha raccolto numerose testimonianze e articoli sui temi cari ad ADIANTUM (ha ritirato il premio Massimilano Gobbi, autore di diversi articoli su questa testata, tra i quali quelli sulla "Casa dei Separati" di Latina).

Nel segno della comunità locale napoletana, invece, ACA 2015 per l'associazionismo è stato assegnato all'Associazione VITA (Livia Langella, Antonio Berté, Clelia Como, presidente Anna Stella Berté), realtà campana del volontariato operativa ormai da diversi anni nel campo della Vita, dal concepimento alla gravidanza, fino alla nascita. Ad oggi l'associazione aiuta circa quaranta famiglie, e grazie alla sua attività oltre venti bambini, inizialmente non desiderati, sono nati negli ultimi due anni.

Nel segno dell'Arte e della paternità il premio è andato al pittore Franco Barbato, padre separato a tempo pieno ed artista, già protagonista di una mostra a Castel dell'Ovo quest'anno con il logo ADIANTUM, e le cui opere sono state esposte durante l'evento.

Un omaggio ai professionisti locali: all'avv. Luca Galdieri da sempre colonna portante dell'Associazione APMS, tra i migliori e più richiesti esperti di diritto di famiglia sul territorio campano. Ed un premio allo Sportello d'Ascolto dell'Associazione (dr.sse Barbara Arena, Stefania Curciotti, Francesca Fasano, Rita Pollice e Monia Savoia), che da oltre 10 anni svolge un servizio nazionale di ascolto tutti i giorni feriali dalle 16 alle 19, e che nel corso degli anni ha raccolto e aiutato centinaia di persone a venire a capo delle difficoltà di una separazione.

Un premio ACA 2015 anche al "volontariato": uno al socio Emilio Schiavone, vittima di un caso di false accuse conclusosi con il tardivo riconoscimento degli "errori" (la calunnia è un crimine da punire in modo anche esemplare), ma che non ha impedito a Emilio di essere sempre presente ed attivo, disponibile al confronto e al consiglio degli altri soci; ed un premio alla "carriera" al dr. Alessandro Ciardiello, fondatore, primo e per lungo tempo presidente di APSM, memoria storica del movimento insieme ai suoi primi ideatori (come il compianto prof. Bruno Schettini, co-fondatore con Alessandro della originaria Associazione Papà Separati).

Infine, un premio anche alle istituzioni, in questo caso all'assessore al welfare del Comune di Napoli dr.ssa Roberta Gaeta per il suo impegno in questi anni di mandato per il risanamento e per il buon uso delle (scarse) risorse di cui dispone il comune, ma anche per il suo lavoro nel volontariato che viene ben prima dell'impegno istituzionale. Ha ritiraro il premio il presidente della V Municipalità Mario Coppeto che ha fatto i complimenti alla scrittrice e ha portato i saluti del sindaco Luigi De Magistris.


Fonte: Redazione

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 3042 volte

Un momento della manifestazione
Un momento della manifestazione



Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Gesif Onlus, a Trieste un nuovo centro di sostegno per i genitori separati

Anche a Trieste sarà attivo un punto di riferimento per i genitori separati, nato per tutelare i figli minori coinvolti nelle...
14/03/2017 - 09:54
Gesif Onlus, a Trieste un nuovo centro di sostegno per i genitori separati

Adiantum, il prof. Villanova nominato nuovo responsabile scientifico

Nell’assemblea del 20 gennaio tenuta a Roma presso la sala Luigi Di Liegro di Palazzo Valentini, Adiantum – Associazione di...
29/01/2017 - 11:57
Adiantum, il prof. Villanova nominato nuovo responsabile scientifico

Un successo gli Adiantum Community Awards 2016 di Bergamo

Lo scorso 7 dicembre, al Liceo Mascheroni di Bergamo, si è tenuta la seconda edizione degli anuali “Adiantum Community...
30/11/2016 - 11:48
Un successo gli Adiantum Community Awards 2016 di Bergamo

Ardea, sabato 15 apre lo sportello di consulenza familiare Adiantum

Sabato 15 ottobre alle ore 17, Adiantum – Associazione di Aderenti Nazionale per la Tutela dei Minori –...
11/10/2016 - 17:12
Ardea, sabato 15 apre lo sportello di consulenza familiare Adiantum

ADIANTUM cresce ancora nel Lazio: nuova delegazione ad Ostia e nuova sede ad Ardea

In crescita ADIANTUM nel Lazio. Il coordinatore nazionale Massimiliano Gobbi, infatti, ha annunciato l'apertura della delegazione...
05/10/2016 - 15:48
ADIANTUM cresce ancora nel Lazio: nuova delegazione ad Ostia e nuova sede ad Ardea

Sottrazioni di minore in Slovacchia: cambio di nome. Il 29/9 il tema al Quirinale

L'associazione per la tutela dei diritti dei bambini italiani sottratti illegalmente in Slovacchia cambia denominazione e obiettivi...
29/09/2016 - 12:10
Sottrazioni di minore in Slovacchia: cambio di nome. Il 29/9 il tema al Quirinale


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Non ci sono ancora commenti


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584