Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Castello di Mesagne, al Premio Federico II premiati Maresca, Nestola e Cellie

News e Comunicati Stampa


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Castello di Mesagne, al Premio Federico II premiati Maresca, Nestola e Cellie

13/05/2015 - 14.45

Arte, cultura, storia e tradizione: tutto questo è il Premio Internazionale Federico II. Artisti e personalità del volontariato hanno aderito a questo importante appuntamento. La manifestazione Castelli di Puglia, Biennale internazionale curata dall'Associazione Arte 74, quest'anno ha scelto il Castello Normanno Svevo di Mesagne e ha dedicato la presente edizione ad un imperatore che ha fatto della sua corte cosmopolita il centro culturale tra Oriente e Occidente.

Diverse le personalità presenti all'evento, tra cui spicca il nome del Duca Stefano Maresca Di Serracapriola, erede di una delle famiglie più influenti del regno borbonico, tanto che uno dei suoi avi ha partecipato al Congresso di Vienna. La commissione artistica è stata presieduta dal prof. Antonio Elia, docente all'Accademia di Belle Arti di Lecce, dal prof. Giuseppe Maci, presidente di Arte74, dalla prof.ssa Nadine Giove, critico d'arte, dalla dott.ssa Anna Saponaro, giornalista, da Pat Gaskell, gallerista.

Nel corso della serata, alla presenza di un folto e partecipativo pubblico in sala, non sono mancati i colpi di scena misti a momenti di vera commozione. E cosi' fra cavalieri, esotiche ballerine della danza del ventre, artisti poeti e sbandieratori sono stati consegnati dal Professor Giuseppe Maci attestati di merito alle personalità che si sono distinte nel sociale e nelle questioni legate all'infanzia e credenti nei valori della famiglia.

In particolare, Maresca è stato scelto "... perche' la nobilta' non e' una questione di discendenza ma di valori assoluti per i quali da anni si batte nella convinzione che i figli siamo l'unica certezza assoluta....", Fabio Nestola "...per i 5 lustri di lotte per l'ideale negato (ma innegabile) della Bigenitorialità....il dott. Nestola, con impegno, tenacia e passione si è battuto per raggiungerlo..... perche' le rivoluzioni hanno sempre un primo condottiero...";  

Premiato anche Francesco Cellie "....per il suo giuramento cavalleresco alla vittoria, nella convinzione che non vi e' legge al di sopra di quella del sangue e dell'amore. Guerrieri di pace strumenti di Dio...".

"Dedico questo premio", ha affermato Cellie, "a tutti gli invisibili che in queste battaglie non ci dovrebbero neppure esserci, e parlo dei bambini. Le istituzioni per prime dovrebbero iniziare a parlare di "figlismo", solo cosi' si potra' sperare di avere un giorno di avere la “giusta giustizia” che sia a tutela assoluta dei minori. Ringrazio ADIANTUM per il sostegno reale e gratuito dato alla causa giusta. Se un risultato c'e' stato e' una sommatoria di sforzi individuali e non individualisti..."

A conclusione della serata, Stefano Maresca (ambasciatore Adiantum) ha voluto ricordare uno dei padri che non ce l'hanno fatta a resistere alla malagiustizia... ricordando a tutti che il futuro esiste solo se potremo garantire ai figli cio' che e' sacrosanto, ossia avere entrambi i genitori.


Fonte: Redazione

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 2667 volte

Franco Cellie e Stefano Maresca
Franco Cellie e Stefano Maresca

Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

Una nutrita schiera di associazioni e organizzazioni a tutela dei diritti civili della famiglia, a seguito...

07/04/2019 - 11:01
Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Il percorso del DDL Pillon in Parlamento si rivela meno facile di quanto non potesse sembrare. Anche...

15/09/2018 - 08:52
DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Un breve articolo compare il 15 aprile sul portale Studio Cataldi, sempre molto utile per dottrina ed...

13/04/2017 - 11:08
Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

Ieri sera in prima serata su Rai 2 nella trasmissione "Nemo – nessuno escluso", il Dott....

14/04/2017 - 21:20
Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Francesco D’Auria, Segretario nazionale Adiantum, lancia un appello a tutti i genitori...

19/03/2017 - 12:20
19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali

Interpellanza al Presidente del Consiglio, da parte del deputato Emanuele Scagliusi (M5S) in materia di...

21/11/2016 - 15:55
Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Non ci sono ancora commenti


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584