Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Sicilia, isola delle anime scalze - di Andrea Poma

Io penso che...


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Sicilia, isola delle anime scalze - di Andrea Poma
Andrea Poma

29/04/2013 - 21.16

Benvenuti in Sicilia, l’isola delle anime scalze: mamme e papà che si battono per i figli. Nel terzo millennio ci troviamo ancora al bivio dell’impossibile, come un déjà vu riviviamo storie già viste, ripetute all’infinito.

Alla luce dei “nuovi” riscontri troviamo ancora le stesse paradossali situazioni, super papà che vanno da Pescara a Strasburgo a piedi per rivedere i figli negati, o che muoiono per l’insostenibile mancanza dei figli, furbamente sottratti da mamme senza scrupoli.

Poi vediamo super mamme che, nonostante difficoltà enormi, riescono brillantemente e a suon di sacrifici a crescere figli avuti dal matrimonio, abbandonati in tutto e per tutto da uomini di carta che non si assumono nessun impegno ne morale ne economico. Nei larghi spazi dei media troviamo storie simili tutti i giorni, ma pochi raccontano a fondo di queste madri con figli in stato di totale abbandono affettivo, costrette ad affrontare la vita da sole, povere di aiuti e di ogni sostegno morale, fisico ed economico.

La Sicilia è terra di bellezza indiscussa, dove il sole sorride al mare ed alle montagne imperterrito quasi tutto l’anno, ma è anche terra di ombre oscure che racchiude un muro di ideologie sbagliate, spesso coadiuvate da una cultura errata e da un’omertà ingiustificata, che affonda nel silenzio di chi non grida, come a volerne preservare “involontariamente” in una sorta di silenzio assenso. Essere donna in Sicilia spesso è una doppia difficoltà, ma può rivelarsi un ottimo esempio di onestà e impegno.

L'immagine di "anime scalze" dovrebbe darci l'idea di donne pronte a rialzarsi e andare avanti. E’ questo che molte donne dovrebbero imparare, tutte a camminare scalze per dare ai figli l'esempio del sacrificio, concetto che purtroppo molte donne hanno dimenticato e non solo in Sicilia.

Parliamo molto spesso - e giustamente - dei padri che ineluttabilmente si impoveriscono a seguito della separazione, e di madri che vivono da pascià a discapito dei loro ex ai quali hanno spennato anche l’ultimo euro. Ma ci sono anche mamme che, al contrario, lavano i gabinetti per mantenere dignitosamente i propri figli. Alcuni uomini, per nulla attenti - in costanza di matrimonio - a quanto si spende per mantenere un figlio, fuggono dalle responsabilità e dai doveri, in una sorta di “autoregolamentazione” che, evidentemente, non è per tutti. Costruendosi nell’immaginario un alibi che non hanno, asseriscono a gran voce che non vogliono “passare soldi alla ex moglie”, e lasciano le mogli e i figli come nulla fosse, come se avessero lasciato la palestra, incuranti che forse i loro figli nemmeno riusciranno a sopravvivere degnamente. Quindi spariscono nel nulla pressocchè impuniti.

Non solo scompaiono economicamente dalla vita dei loro figli, ma soprattutto fisicamente e affettivamente (cosa ancor più grave), lasciando un vuoto affettivo incolmabile per qualsiasi individuo adulto emotivamente “strutturato” e - immaginate - per qualsiasi bambino.

Dall’altra parte della barricata ci sono padri ridotti sul lastrico per pagare gli alimenti, che mangiano quando possono. Uomini che hanno perso tutto, figli, casa, lavoro, dignità e fede, uomini che si arrendono all’evidente e dilagante impassibilità delle istituzioni preposte alla loro tutela, uomini che non hanno più nemmeno i soldi per pagarsi un avvocato decente che li difenda.

Ancora una volta si evidenzia come “la giustizia” non sia efficace, non sia “uguale per tutti”, spesso impassibile per queste situazioni o peggio ancora inefficace. La Bigenitorialità tutela soprattutto il diritto dei figli ad avere due genitori anche dopo il divorzio degli stessi, misteriosamente invece in un modo o nell’altro di genitore dopo una separazione ne “sopravvive” sempre uno. Questa non possiamo chiamarla giustizia, la giustizia è una parola ormai diventata sogno, non si può dire ad un genitore che ha affrontato tutte queste peripezie che ci sarà una giustizia, sarebbe come illuderli ancora.

Questi padri e queste madri senza giustizia sono tutti "anime scalze", che percorrono sui carboni ardenti la strada della vita, con dignità e sacrificio per quei figli che hanno messo al mondo con orgoglio. Alcuni si rialzano in piedi correndo, altri più lentamente, altri ancora strisciano fino a non rialzarsi più.

A tutti loro dovrebbe andare il nostro rispetto, sono l’esempio di cosa un genitore dovrebbe fare per essere degno di essere considerato tale.

 

Andrea Poma 

Presidente Ass. Genitori a Vita


Fonte: Redazione

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 1774 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


La storia di Pasquale: dopo 8 anni non vedo e non sento i miei figli

E' passato un altro anno, e la mia situazione non cambia, ma peggiora,  e tutto questo...

07/04/2019 - 10:23
La storia di Pasquale: dopo 8 anni non vedo e non sento i miei figli

False accuse di abuso sessuale, effetti della calunnia. Come si distrugge una persona

La mia ex, di nazionalità straniera, che ho amato alla follia e dalla cui relazione è nata una...

09/03/2017 - 12:40
False accuse di abuso sessuale, effetti della calunnia. Come si distrugge una persona

Loris. Tutti gli uomini sono violenti.... tranne il marito della Panariello

Depositate le motivazioni della sentenza di condanna per Veronica Panarello (dalla Redazione...

14/02/2017 - 18:19
Loris. Tutti gli uomini sono violenti.... tranne il marito della Panariello

Quando indagine ISTAT fa rima con bufala. Ogni 25 novembre

"....Sono 3 milioni e 466mila in Italia le donne che hanno subito stalking da parte di qualcuno...

25/11/2016 - 11:06
Quando indagine ISTAT fa rima con bufala. Ogni 25 novembre

Le pari opportunità sono impari, e questo non favorisce le pari opportunità tra genitori - di Ed

Negli utlimi giorni ho fatto una ricerca accurata sulla questione delle "pari...

29/09/2016 - 14:57
Le pari opportunità sono impari, e questo non favorisce le pari opportunità tra genitori - di Ed

La difesa della violenza a sesso unico. Quello che succede oggi viene pianificato da tempo

In un recente articolo di Fabio Nestola ADIANTUM, in relazione all'attività di moral...

04/04/2016 - 11:45
La difesa della violenza a sesso unico. Quello che succede oggi viene pianificato da tempo


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Non ci sono ancora commenti


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584