Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Il bimbo di Tuturano rimane col padre. La CTU torna sui suoi passi

News e Comunicati Stampa


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Il bimbo di Tuturano rimane col padre. La CTU torna sui suoi passi

22/03/2013 - 22.17

Buone notizie per il papà del bimbo conteso di Tuturano che si oppone al trasferimento del minore in una casa famiglia per l’ascolto protetto nella causa d’affidamento.

“Il bimbo può rimanere a casa con il papà. Un’altra battaglia vinta” anticipa il legale Lorenzo Iacobbi dopo quanto emerso in occasione dell’udienza di ascolto del Ctu che si è tenuta questa mattina presso il Tribunale dei minori di Taranto. “Ora attendiamo solo la trascrizione della sentenza dopo la Camera di Consiglio”.

Stamani a Taranto, infatti, è stata ascoltata la consulente d’ufficio, come disposto dal Tribunale, per comprendere le ragioni che mesi fa l’avevano spinta a sostenere la necessità che il piccolo fosse allontanato dalla casa paterna e trasferito in un ambiente protetto per verificare alcune delle dichiarazioni dallo stesso rilasciate, in particolare in occasione dello spostamento dalla casa della madre a quella del padre avvenuto agosto. Il tutto per comprendere cosa fosse meglio per il minore secondo i suoi bisogni senza pressioni di nessun tipo. Il padre si è sempre opposto a questa tesi perché a suo avviso il bambino non subiva alcuna pressione nell’esprimersi e quindi non era necessario trasferirlo in un ambiente “asettico” ma lontano dai suoi affetti.

“Questa mattina la consulente è tornata sui suoi passi – ha commentato l’avvocato Iacobbi – dichiarando alla Corte che non ritiene più opportuno che il minore venga rinchiuso in una casa famiglia in attesa di perizia. Quest’ultima – conclude il difensore – verrà eseguita mentre il bimbo vive a casa col padre”.


Fonte: Redazione - http://www.brindisioggi.it/bimbo-conteso-di-tuturano-puo-rimanere-a-casa-col-papa/

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 1792 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

Una nutrita schiera di associazioni e organizzazioni a tutela dei diritti civili della famiglia, a seguito...

07/04/2019 - 11:01
Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Il percorso del DDL Pillon in Parlamento si rivela meno facile di quanto non potesse sembrare. Anche...

15/09/2018 - 08:52
DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Un breve articolo compare il 15 aprile sul portale Studio Cataldi, sempre molto utile per dottrina ed...

13/04/2017 - 11:08
Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

Ieri sera in prima serata su Rai 2 nella trasmissione "Nemo – nessuno escluso", il Dott....

14/04/2017 - 21:20
Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Francesco D’Auria, Segretario nazionale Adiantum, lancia un appello a tutti i genitori...

19/03/2017 - 12:20
19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali

Interpellanza al Presidente del Consiglio, da parte del deputato Emanuele Scagliusi (M5S) in materia di...

21/11/2016 - 15:55
Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Non ci sono ancora commenti


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584