Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

A Catania palloncini bianchi per la festa dei padri separati

News e Comunicati Stampa


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


A Catania palloncini bianchi per la festa dei padri separati

19/03/2013 - 17.51

Cinquanta palloncini bianchi lanciati in cielo con su scritto il nome dei figli. A Catania, in occasione della Festa del papà, l’associazione “Genitori a vita” ha promosso l’iniziativa Papà con amore. Un momento di incontro per i genitori separati che non vivono con i propri figli.

Si sono dati appuntamento in piazza Verga, davanti il tribunale di Catania, uniti nel gesto simbolico del lancio di un palloncino bianco. “Per la prima volta a Catania l’associazione “Genitori a vita” – racconta a BlogSicilia Andrea Poma, presidente dell’associazione – scende in campo con i genitori, madri e padri, che vivono tempi lunghi prima di potere riabbracciare i figli. Tempi che generano un silenzio assordante nei confronti dei piccoli che nel frattempo diventano grandi”.

Andrea Poma, a gennaio, si era incatenato davanti al Tribunale di Catania. Una protesta pacifica perché da 14 mesi non vedeva il figlio. L’associazione “Genitori a vita” che ha sede in via Pola, dà supporto e ascolto ai genitori in difficoltà. In Italia sono un milione e mezzo i figli di separati o divorziati che, a causa di procedure troppo lunghe, vivono i disagi della separazione dei propri genitori. Un evento sempre più diffuso che fa aumentare il numero di bambini che ne accettano passivamente le conseguenze.


Fonte: Redazione - http://catania.blogsicilia.it/a-catania-palloncini-bianchi-per-la-festa-dei-papa-separati/173459/

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 2165 volte

Andrea Poma
Andrea Poma



Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

Una nutrita schiera di associazioni e organizzazioni a tutela dei diritti civili della famiglia, a seguito...

07/04/2019 - 11:01
Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Il percorso del DDL Pillon in Parlamento si rivela meno facile di quanto non potesse sembrare. Anche...

15/09/2018 - 08:52
DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Un breve articolo compare il 15 aprile sul portale Studio Cataldi, sempre molto utile per dottrina ed...

13/04/2017 - 11:08
Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

Ieri sera in prima serata su Rai 2 nella trasmissione "Nemo – nessuno escluso", il Dott....

14/04/2017 - 21:20
Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Francesco D’Auria, Segretario nazionale Adiantum, lancia un appello a tutti i genitori...

19/03/2017 - 12:20
19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali

Interpellanza al Presidente del Consiglio, da parte del deputato Emanuele Scagliusi (M5S) in materia di...

21/11/2016 - 15:55
Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


C'è 1 solo commento


15.00  di venerdì 05/12/2014
scritto da  ANDREA
La legge , putroppo, tutela in questi casi in maniera smisurata le donne calpestando in modo spudorato i diritti del papà....chissà, forse il legislatore è una donna!!! in opgni caso, uomo o donna che sia, la legge, pur se testualmente recita che entrambi i genitori hanno gli stessi diritti e gli stessi doveri nei confronti della prole, in pratica poi si appresta a tutelare solo i dirtti delle mamme, come se i padri non contano nulla, la verità è che ai pèadri i questi casi sono consentite solo le briciole.


1


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584