Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

E se dessimo un attestato di merito agli studi legali a favore del vero condiviso?

Io penso che...


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


E se dessimo un attestato di merito agli studi legali a favore del vero condiviso?

09/02/2013 - 19.49

Spesso mi sono trovato, sui vari blog che trattano di affidamento e minori, a fare grosse discussioni con qualche avvocato che si offende con me, affermando in buona fede di fare bene o comunque di fare il possibile per il vero “Diritto di Famiglia”.

La discussione assume sempre gli stessi toni "…..colpa tua….colpa mia….colpa dei genitori....". In effetti è vero, mi sono reso conto, a rabbia spenta, che generalizzare non è mai la cosa giusta da fare (me lo avevano detto in tanti e saluto il mio amico Pino Falvelli che è stato il primo).

Sono a proporre una cosa che potrebbe dare uno spunto a fare meglio e ad essere più tolleranti in tutto il fronte degli addetti alla protesta e degli addetti ai lavori: ufficializzazione e accettazione da parte di tutte le associazioni di un documento/attestato di merito rivolto allo Studio Legale in regola con la richiesta di applicazione del vero condiviso.

Questo attestato lo si otterrebbe con la segnalazione di almeno due casi di padri e madri soddisfatti della condotta sia in ambito consensuale che giudiziale. Per contro, il medesimo attestato di stima allo Studio Legale meritevole verrebbe revocato alla prime due segnalazioni di mancata richiesta del vero condiviso.

Stiamo parlando di meritocrazia (un tema tanto caro a molti professionisti), e credo che questa possa essere una direzione giusta per avvicinare gli Studi Legali al cliente e consentire al cliente di potersi affidare con fiducia.

E che ne pensate di un premio annuale al miglior Studio Legale con tanto di presentazione in luogo idoneo?

PREMIAMO CHI MERITA! Cosa ne pensate?


Fonte: Redazione - Raffaele Bottacchi

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 3871 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


La storia di Pasquale: dopo 8 anni non vedo e non sento i miei figli

E' passato un altro anno, e la mia situazione non cambia, ma peggiora,  e tutto questo...

07/04/2019 - 10:23
La storia di Pasquale: dopo 8 anni non vedo e non sento i miei figli

False accuse di abuso sessuale, effetti della calunnia. Come si distrugge una persona

La mia ex, di nazionalità straniera, che ho amato alla follia e dalla cui relazione è nata una...

09/03/2017 - 12:40
False accuse di abuso sessuale, effetti della calunnia. Come si distrugge una persona

Loris. Tutti gli uomini sono violenti.... tranne il marito della Panariello

Depositate le motivazioni della sentenza di condanna per Veronica Panarello (dalla Redazione...

14/02/2017 - 18:19
Loris. Tutti gli uomini sono violenti.... tranne il marito della Panariello

Quando indagine ISTAT fa rima con bufala. Ogni 25 novembre

"....Sono 3 milioni e 466mila in Italia le donne che hanno subito stalking da parte di qualcuno...

25/11/2016 - 11:06
Quando indagine ISTAT fa rima con bufala. Ogni 25 novembre

Le pari opportunità sono impari, e questo non favorisce le pari opportunità tra genitori - di Ed

Negli utlimi giorni ho fatto una ricerca accurata sulla questione delle "pari...

29/09/2016 - 14:57
Le pari opportunità sono impari, e questo non favorisce le pari opportunità tra genitori - di Ed

La difesa della violenza a sesso unico. Quello che succede oggi viene pianificato da tempo

In un recente articolo di Fabio Nestola ADIANTUM, in relazione all'attività di moral...

04/04/2016 - 11:45
La difesa della violenza a sesso unico. Quello che succede oggi viene pianificato da tempo


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Ci sono 4 commenti


12.40  di lunedì 29/04/2013
scritto da  antonio
In tutti i tribunali sono già noti gli avvocati che non applicano il condiviso, per non dire altro

23.48  di mercoledì 20/02/2013
scritto da  Pino FALVELLI
Grazie Raffaele per il saluto che ricambio di vero cuore. Per quanto attiene all´ attestato credo sia una buona idea, ma lo estenderei anche ai giudici per premiare coloro che danno adito a meno ricorsi in appello/cassazione. Anzi, per questi ultimi istituirei anche una specie di patente a punti della quale tener conto in fase di avanzamento in carriera ( in pratica una sorta di valutazione caratteristica del tipo di quella in uso per i militari, tanto non costerebbe nulla ). Ma il punto essenziale che non bisognerebbe mai perdere di vista è LA RESPONSABILITA´ DIRETTA PER L´ OPERATO DI TUTTI COLORO CHE LAVORANO NELL´ AMBITO DEL DIRITTO DI FAMIGLIA
( giudici, avvocati, CTU, CTP, e Servizi Sociali ). Solo cosi verrebbero tutti costretti a porre maggiore attenzione nel proprio lavoro ed a leggere gli atti a fascicolo. Solo così verrà combattuta la MALAGIUSTIZIA imperante e l´ arroganza e la prepotenza.-

09.01  di domenica 17/02/2013
scritto da  raffaele bottacchi
Mettiamo in pista l´attestato! ADESSO!!

08.39  di domenica 10/02/2013
scritto da  Mariano
Propongo un app per smartphone che permetta di segnalare (nel rispetto della privacy) il presunto patrocinio infedele di un avvocato, tipo la app conosciuta con il nome di evasori.info che segnala e mappa l´evasione fiscale in tutto il territorio nazionale. Che ne dite ? Rimane chiaro che come nel caso delle presunte evasioni l´organo competente (GDF) deve accertarla, anche in questo caso i preposti al controllo (procure, polizia giudiziaria) avrebbero uno strumento utile quanto efficace per indirizzare gli accertamenti nella giusta direzione, così come avviene per gli evasori. Qualche programmatore sarebbe ben felice di farla. Sarebbero contenti gli infedeli ? Non credo.


1


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584