Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

GESEF sulle case per i padri separati: La Destra non si appropri dei meriti altrui

Le Associazioni raccontano


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


GESEF sulle case per i padri separati: La Destra non si appropri dei meriti altrui
Vincenzo Spavone

29/10/2012 - 09.35

Case popolari: la Giunta capitolina vara i nuovi criteri per l'assegnazione. E' questo il titolo che da qualche giorno leggiamo sul sito ufficiale di Roma Capitale. Al punto 8 relativo agli sfratti, si comunica che per i cittadini senzatetto a seguito di sentenza di separazione con obbligo di abbandono dell’alloggio, i punti accreditati sono 10.

Quindi, in attesa di poter leggere la delibera nello specifico, sembra che la decennale richiesta di inserire la categoria dei padri separati nella assegnazione di case popolari finalmente sia diventata realtà. Senza fare troppa dietrologia, citiamo solo l'ultima richiesta protocollata dalla GESEF ad inizio consiliatura presso l'Assessorato alle Politiche abitative, con l'allora Assessore Antoniozzi. Successivamente, dietro nostre sollecitazioni, l'Assessore ai Servizi Sociali e Vicesindaco Sveva Belviso aveva dichiarato - in occasione dell'inaugurazione della Casa del Papà 2 - che la Delibera 163/98 era stata modificata per includere i padri separati, equiparandoli allo status di sfrattati per fine locazione.

Ciò che però fa sorridere è leggere altri comunicati che vorrebbero mettere il sigillo partitico su tale risultato. Specialmente a pochi mesi dalle elezioni comunali. Scrive il Consigliere Rossin (La Destra) di Roma Capitale: "E' importante il sostegno a giovani coppie e anziani, spesso anello debole della societa' moderna, ma lo e' soprattutto l'apertura ai genitori separati - continua - un segno dei tempi che La Destra aveva intuito presentando e facendo approvare in Aula Giulio Cesare, una mozione proprio a tutela di una categoria che negli ultimi anni si e' consolidata purtroppo nella sua fragilita' sociale". "Anche grazie a quella sollecitazione si e' raggiunti un traguardo storico - conclude - che sara' sicuramente punto di riferimento anche per altre amministrazioni locali".

Non conosciamo il contenuto della mozione fatta approvare da La Destra, né in quale data sia stata presentata. Nè sappiamo da quanto tempo il Consigliere si occupi di tematiche separative. Certo non lo abbiamo mai visto alle nostre manifestazioni, nemmeno quella più recente del 4 ottobre al Pantheon, sebbene altri ci abbiano affiancato con la loro presenza (Todini e Santori del PDL). Nè ricordiamo alcun intervento del suo partito, sebbene i più alti dirigenti (Storace e Bontempo) conoscano la Gesef ed il Movimento da almeno 15 anni. MAI, nemmeno quando erano in Parlamento o al governo della Regione Lazio, c'è stata una sola parola - e ancor meno un'iniziativa - a sostegno dei Padri Separati. Anzi: ricordiamo bene le dichiarazioni di Daniela Santanchè quando fu candidata premier, non certo amichevoli nei confronti della categoria uomini/padri.

Rammentiamo al Consigliere Rossin che appropriarsi dei meriti dell'altrui lavoro - oltre ad essere politicamente indecoroso - è ormai un metodo superato per racimolare voti in vista delle imminenti elezioni. Ci congratuliamo invece con chi, attraverso Delibere di Giunta (altro che mozioni!) ha concretizzato ciò che il Movimento romano dei Padri e Genitori Separati richiede da lustri.

 

Vincenzo Spavone 

Presidente GESEF


Fonte: Redazione

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia Ŕ stata letta 2480 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Gesif Onlus, a Trieste un nuovo centro di sostegno per i genitori separati

Anche a Trieste sarà attivo un punto di riferimento per i genitori separati, nato per tutelare i figli minori coinvolti nelle...
14/03/2017 - 09:54
Gesif Onlus, a Trieste un nuovo centro di sostegno per i genitori separati

Adiantum, il prof. Villanova nominato nuovo responsabile scientifico

Nell’assemblea del 20 gennaio tenuta a Roma presso la sala Luigi Di Liegro di Palazzo Valentini, Adiantum – Associazione di...
29/01/2017 - 11:57
Adiantum, il prof. Villanova nominato nuovo responsabile scientifico

Un successo gli Adiantum Community Awards 2016 di Bergamo

Lo scorso 7 dicembre, al Liceo Mascheroni di Bergamo, si è tenuta la seconda edizione degli anuali “Adiantum Community...
30/11/2016 - 11:48
Un successo gli Adiantum Community Awards 2016 di Bergamo

Ardea, sabato 15 apre lo sportello di consulenza familiare Adiantum

Sabato 15 ottobre alle ore 17, Adiantum – Associazione di Aderenti Nazionale per la Tutela dei Minori –...
11/10/2016 - 17:12
Ardea, sabato 15 apre lo sportello di consulenza familiare Adiantum

ADIANTUM cresce ancora nel Lazio: nuova delegazione ad Ostia e nuova sede ad Ardea

In crescita ADIANTUM nel Lazio. Il coordinatore nazionale Massimiliano Gobbi, infatti, ha annunciato l'apertura della delegazione...
05/10/2016 - 15:48
ADIANTUM cresce ancora nel Lazio: nuova delegazione ad Ostia e nuova sede ad Ardea

Sottrazioni di minore in Slovacchia: cambio di nome. Il 29/9 il tema al Quirinale

L'associazione per la tutela dei diritti dei bambini italiani sottratti illegalmente in Slovacchia cambia denominazione e obiettivi...
29/09/2016 - 12:10
Sottrazioni di minore in Slovacchia: cambio di nome. Il 29/9 il tema al Quirinale


Le Notizie pi¨ Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Ci sono 2 commenti


18.27  di gioved├Č 08/11/2012
scritto da  Ezio Lucchina
bravissimi, le cose vanno urlate a squarciagola
complimenti

15.05  di luned├Č 29/10/2012
scritto da  Pino FALVELLI
Lodevole iniziativa, ma lascino pure le case popolari alle donne e facciano in modo che la "casa coniugale" sia assegnata sempre al legittimo proprietario, rispettando cos├Č i principi dettati dalla Costituzione. Ritengo che questa possa essere sicuramente una soluzione pi├╣ appropriata per NON FAVORIRE SEMPRE ED IN OGNI CASO il cosiddetto "sesso debole" che tale non ├Ę pi├╣ ormai da un secolo.-


1


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti Ŕ unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilitÓ civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584