Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Pronto Soccorso Famiglie: sui bambini allontanati la politica si sveglia solo adesso

Le Associazioni raccontano


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Pronto Soccorso Famiglie: sui bambini allontanati la politica si sveglia solo adesso

15/10/2012 - 21.57

Dopo aver seguito con estrema attenzione tutti i Tg e le trasmissioni televisive nazionali sui fatti inerenti il bambino sottratto a Cittadella, esprimo pubblicamente tutta la mia comprensione per l'operato delle forze di Polizia, che certamente hanno dovuto svolgere un lavoro difficile anche per via delle condizioni ambientali in cui si sono "stranamente" trovate ad operare.

Probabilmente manca ancora una maggiore preparazione per affrontare situazioni drammatiche come quella di Cittadella, ma non possiamo certamente puntare il dito contro chi, indossando una divisa, non ha fatto altro che eseguire un'ordinanza della Corte D'Appello.

Non comprendiamo neanche, francamente, le pressioni esercitate sulla Questura di Padova e sul padre del bambino, e ribadiamo con determinazione che il problema va risolto a monte, e cioè all'interno dei tribunali e del Parlamento, laddove una magistratura boicotta il vero affido condiviso - che avrebbe sicuramente stroncato sul nascere la vicenda di cui tutti oggi parlano - e la politica si assenta dai problemi della Giustizia Familiare, presa com'è dal salvataggio disperato della sua struttura di potere e dei suoi odiosi privilegi.

Chi scrive, in passato, ha avuto esperienze simili a quelle di Cittadella, prima come minore in balìa di ben sei provvedimenti di adozione, e poi anche come madre di un bambino (oggi ragazzo sano e felice) sottratto quando aveva solo cinque anni. Io, ancora ventiduenne, avevo e una carriera davanti, ero conduttrice televisiva e ricordo ancora quel giorno in cui, mentre lavoravo ad un collegamento in onda su RAI1, mi comunicavano l'allontanamento di mio figlio, avvenuto con gli stessi metodi usati nel caso in questione.

Perchè, allora, oggi dovrei sostenere le ragioni del tribunale di Venezia e del Questore ?

Nel mio caso un padre non c'era (era morto), ed in mancanza di conflittualità (...) si ritenne ugualmente necessario, secondo il parere dei servizi sociali di allora, di dover procedere. Nel caso del bambino di Cittadella, però, il padre c'era. Il padre che a me, invece, è sempre mancato...

Cosa è cambiato da allora?

Niente, ogni giorno in Italia vengono sottratti decine di minori ma solo in questi giorni la politica sembra essere tornata sul pianeta terra! E' bastato un filmato a risvegliare coscienze sopite, a suscitare l’indignazione popolare, l’interesse dei media e della stampa.

Noi italiani, genitori e figli non siamo più disposti a tollerare l’assenza di chi dovrebbe essere sempre presente ed agire per il miglioramento delle condizioni di vita dei cittadini e di coloro che in spregio al dovere d’informazione hanno finora omesso la divulgazione di tali notizie.

Invitiamo quindi fermamente gli organi di stampa, le televisioni e la classe politica a non lasciare cadere questo argomento di interesse nazionale, e di approfittare dell’attuale campagna di informazione per poter sostenere finalmente un dibattito e lavorare tutti a favore della serenità e del futuro dei nostri figli.

 

Antonella Algia Flati

Ass. Pronto Soccorso Famiglie


Fonte: Redazione

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia Ŕ stata letta 2412 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Gesif Onlus, a Trieste un nuovo centro di sostegno per i genitori separati

Anche a Trieste sarà attivo un punto di riferimento per i genitori separati, nato per tutelare i figli minori coinvolti nelle...
14/03/2017 - 09:54
Gesif Onlus, a Trieste un nuovo centro di sostegno per i genitori separati

Adiantum, il prof. Villanova nominato nuovo responsabile scientifico

Nell’assemblea del 20 gennaio tenuta a Roma presso la sala Luigi Di Liegro di Palazzo Valentini, Adiantum – Associazione di...
29/01/2017 - 11:57
Adiantum, il prof. Villanova nominato nuovo responsabile scientifico

Un successo gli Adiantum Community Awards 2016 di Bergamo

Lo scorso 7 dicembre, al Liceo Mascheroni di Bergamo, si è tenuta la seconda edizione degli anuali “Adiantum Community...
30/11/2016 - 11:48
Un successo gli Adiantum Community Awards 2016 di Bergamo

Ardea, sabato 15 apre lo sportello di consulenza familiare Adiantum

Sabato 15 ottobre alle ore 17, Adiantum – Associazione di Aderenti Nazionale per la Tutela dei Minori –...
11/10/2016 - 17:12
Ardea, sabato 15 apre lo sportello di consulenza familiare Adiantum

ADIANTUM cresce ancora nel Lazio: nuova delegazione ad Ostia e nuova sede ad Ardea

In crescita ADIANTUM nel Lazio. Il coordinatore nazionale Massimiliano Gobbi, infatti, ha annunciato l'apertura della delegazione...
05/10/2016 - 15:48
ADIANTUM cresce ancora nel Lazio: nuova delegazione ad Ostia e nuova sede ad Ardea

Sottrazioni di minore in Slovacchia: cambio di nome. Il 29/9 il tema al Quirinale

L'associazione per la tutela dei diritti dei bambini italiani sottratti illegalmente in Slovacchia cambia denominazione e obiettivi...
29/09/2016 - 12:10
Sottrazioni di minore in Slovacchia: cambio di nome. Il 29/9 il tema al Quirinale


Le Notizie pi¨ Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Ci sono 2 commenti


17.00  di marted├Č 16/10/2012
scritto da  Stefano
Concordo ... non illudiamoci. Tra poco nessuno parler├á pi├╣ di questo. E´ gi├á successo in passato anche quando ├Ę uscito il film di Fiorello. Ma dopo una settimana i giornali non ne parlano pi├╣.
Come si dovrebbe fare ? ci vorrebbe una testata giornalistica che si allei con questa causa. Che ogni giorno riporti la storia di un bambino al quale ├Ę stato negato o limitato il rapporto con un genitore, spacciandolo come un provvedimento nel suo interesse.
Se i giornali riportassero tutto quello che noi genitori ( padri ) separati dobbiamo subire, invece che lasciare i nostri racconti relegati nei forum dei disperati, magari, e dico magari, l´opinione pubblica potrebbe sensibilizzarsi ...

08.24  di marted├Č 16/10/2012
scritto da  Maurizio Boero
Concordo pienamente. Il problema ├Ę che, come ├Ę successo per Timperi, si far├á un gran parlare di questi fatti per una settimana e poi tutto torner├á nell´oblio. Gli interessi in gioco sono troppi e troppo potenti quelli che li amministrano.


1


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti Ŕ unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilitÓ civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2022 - Codice Fiscale: 97611760584