Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Pantheon, 4 Ottobre: nel blog della senatrice Bugnano (IDV) commenti diffamanti

News e Comunicati Stampa


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Pantheon, 4 Ottobre: nel blog della senatrice Bugnano (IDV) commenti diffamanti
Patrizia Bugnano

20/09/2012 - 23.04

Come era facile prevedere, a due settimane dalla data della manifestazione del 4 ottobre al Pantheon - "la Bigenitorialità salva le famiglie" - la fanteria di chi si oppone al vero condiviso si è scatenata in una guerra di commenti al vetriolo. Opposte fazioni di belligeranti (gli uni a difesa del DDL 957, gli altri a detrimento) si confrontano ormai da due mesi sul terreno accogliente del blog della senatrice Patrizia Bugnano, in quota IDV.

Le munizioni verbali, sparate in quantità illimitata - 222 commenti in poco più di due mesi, mentre pubblichiamo l'articolo - , non fanno bene al dibattito, declassandolo al livello di una arena dove non si risparmiano colpi bassi, e dove regnano (salvo eccezioni) le false generalità. Pochi ci mettono la faccia...pardon, il nome e cognome. Offendere e diffamare, sotto la campana di vetro dell'anonimato, è comodo per tutti, sopratutto per chi è uso alla vigliaccheria di professione, non avendo altra migliore occupazione.

E così che, come da copione, si trascende e si esagera. Spesso ci si passa sopra, a volte no. La cosa non deve essere andata giù al Segretario di ADIANTUM, Alessio Cardinale, che ha deciso di intervenire per dare soluzione di continuità a commenti lasciati con il solo scopo di gettare fango sugli organizzatori della manifestazione. "E' sorprendente che in uno spazio web organizzato da una senatrice della Repubblica possano apparire commenti come quelli che ho letto oggi", esordisce Cardinale. "La manifestazione del 4 ottobre al Pantheon nasce come momento di massima aggregazione, e tutti saranno i benvenuti, anche coloro che non sono favorevoli a certi aspetti del DDL 957". "Invece", continua il Segretario di ADIANTUM, "c'è chi preferisce creare divisioni utilizzando argomentazioni discutibili e offendendo gente pacifica vittima della malagiustizia familiare".

Ma cosa è successo esattamente ? Nella mattina è apparso, tra i commenti all'articolo della senatrice Bugnano sull'affido condiviso, un intervento di tale "Anna Stella" - dal tenore dei commenti sembra essere tra le più accese partecipanti di una improbabile contro-manifestazione prevista per la stessa data - che scriveva "...so che dietro alla manifestazione dei padri separati e delle loro compagne ci sono, tra gli altri, tanti uomini che si lamentano per non avere il condiviso perché ritenuti inidonei all’affido: uomini denunciati per pedofilia, maltrattamenti sulle ex mogli e sui figli, e infine mancato sostentamento ai figli. E a far loro compagnia, ci sono le loro nuove compagne…”. "Quali co-organizzatori della manifestazione", afferma Cardinale, "ci siamo ritenuti offesi da questa affermazioni, altamente diffamanti non solo per noi, ma anche per le altre 30 associazioni che aderiscono con serietà e determinazione, nell'interesse di tutti, mamme e papà, ma sopratutto nell'interesse dei bambini".

Il Segretario di ADIANTUM è immediatamente intervenuto presso lo stesso blog della senatrice Bugnano, manifestando tutta la sua indignazione, "mi sarei aspettato che in un sito così autorevole certi commenti venissero valutati prima di una incauta pubblicazione", ha scritto, "Comunico alla Onorevole Bugnano, titolare del blog, che ho provveduto a documentare questo passaggio (insieme ad altri) che offendono e diffamano oltremodo gli organizzatori della manifestazione, tra i quali si annovera l’associazione ADIANTUM da me rappresentata e tante altre associazioni fatte da persone CERTAMENTE perbene. E’ nostra intenzione, pertanto, trasmettere alle competenti autorità postali l’accaduto, e chiedere di rintracciare l’autrice di questo commento incivile per tutte le tutele del caso, in qualunque sede".

L'organizzatrice della manifestazione, Antonella Flati di PSF (Pronto Soccorso Famiglie) ha aggiunto "....Rimango basita di fronte alla presa di posizione di soggetti che definirei strumentalizzati unicamente a favore delle proprie opinioni e obiettivi, i quali screditano la nostra manifestazione descrivendo scenari familiari popolati solo da padri mostri pedofili, violenti ed insofferenti verso le necessità dei figli. La nostra manifestazione non è questo. Prima di scrivere a vanvera chiedo a tutti di documentarsi. In qualità di promotrice della manifestazione del 4 ottobre, mi riservo di adire alle vie legali contro chiunque intenda mistificare la nostra azione propugnandola come evento diverso dalle motivazioni stesse per cui è stato creato. Allo stesso modo, perseguiremo con tutti i mezzi possibili i soggetti che hanno inteso diffamare i partecipanti all'evento".


Fonte: Redazione

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 3521 volte

Alessio Cardinale
Alessio Cardinale


Antonella Flati
Antonella Flati

Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

Una nutrita schiera di associazioni e organizzazioni a tutela dei diritti civili della famiglia, a seguito...

07/04/2019 - 11:01
Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Il percorso del DDL Pillon in Parlamento si rivela meno facile di quanto non potesse sembrare. Anche...

15/09/2018 - 08:52
DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Un breve articolo compare il 15 aprile sul portale Studio Cataldi, sempre molto utile per dottrina ed...

13/04/2017 - 11:08
Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

Ieri sera in prima serata su Rai 2 nella trasmissione "Nemo – nessuno escluso", il Dott....

14/04/2017 - 21:20
Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Francesco D’Auria, Segretario nazionale Adiantum, lancia un appello a tutti i genitori...

19/03/2017 - 12:20
19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali

Interpellanza al Presidente del Consiglio, da parte del deputato Emanuele Scagliusi (M5S) in materia di...

21/11/2016 - 15:55
Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Ci sono 5 commenti


17.35  di giovedì 04/10/2012
scritto da  lucio
http://www.patriziabugnano.it/2012/10/01/adozioni-per-single-gay-e-coppie-di-fatto-una-scelta-di-civilta/

grazie se qualcuno ci da risposta :)

08.03  di lunedì 24/09/2012
scritto da  Ali Che Guevara
potrei dire che dietro la contromanifestazione a Montecitorio ci sono le Bestie di Satana, il Ku Klux Klan e pure un paio di camorristi latitanti.
Potrei dirlo - ma non lo dico - e potrei scriverlo sul blog della Bugnano, tanto nessuno controlla.
O forse nessuno controlla ciò che non si vuole controllare?
Se scrivo su quel blog che Di Pietro è dentro fino al collo nello scandalo-Polverini, il commento rimane senza moderazione?

23.16  di venerdì 21/09/2012
scritto da  cosa c´Ã¨ dietro?
il modus operandi della anonima diffamatrice ricorda le madri alienanti che tentano di impadronirsi dei figli con false accuse.

Se la magistratura si occupasse finalmente di questo grave problema, magari potrebbe risalire a qualcosa di grosso: associazioni che aiutano a sostenere false accuse di pedofilia, che si oppongono all´affido condiviso, che negano che alienare un bambino è abuso sull´infanzia.

Quando si arriverà finalmente a scoperchiare questa fogna ed a proteggere i bambini?

18.11  di venerdì 21/09/2012
scritto da  raffaele bottacchi
Bene, vedo che si arrampicano sui vetri, se queste sono le argomentazioni che hanno "all´opposizione" faremo un gran figurone. Dobbiamo fare più leva sulle nostre famiglie, magari quelle nella nostra parentela, quelle che non si possono intimidire e sono intoccabili per la loro normalità.
Io per quello che posso fare, ho due biglietti su FrecciaRossa di andata e ritorno in giornata, uno per me e uno per Rafael Junior "Topi" che è il mio bambino. Più di così!! possono dire tutto quello che vogliono, anzi che vengano a dircelo sul palco che poi gliela raccontiamo giusta.


Ciao

14.21  di venerdì 21/09/2012
scritto da  Elio FRANCESCONI
Alla manifestazione dello scorso anno vidi tanti papà, tante "nuove compagne" ma anche mamme, nonni e nonne, ziì e zie, amici e amiche e anche qualche figlio ormai maggiorenne... vidi soprattutto disagio e sofferenza.

Lo confesso: sono un "violento", un "alcolizzato" e un "drogato" e quest´anno sarò in buona compagnia visti i "mostri" e i "pedofili" che saranno ancora più numerosi.

Ma perchè scriverlo su un blog? Non è meglio chiamare la polizia e far fare una bella retata al Pantheon? Così tutti i problemi saranno finalmente risolti... Saremo tutti lì, il 4 Ottobre dalle 11 alle 18. Mi porto le manette?


1


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584