Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Marinella Colombo, chiesti dal PM 2 anni e 8 mesi. Ritter chiede 100.000 euro di danni

Le Associazioni raccontano


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Marinella Colombo, chiesti dal PM 2 anni e 8 mesi. Ritter chiede 100.000 euro di danni
Marinella Colombo

12/04/2012 - 22.55

Si avvia verso una prima conclusione il processo che vede alla sbarra Marinella Colombo, la signora milanese che si era resa protagonista di ben due episodi di sottrazione dei figli - la seconda volta, addirittura, occultandoli all'estero per un lunghissimo periodo -. Il pubblico ministero di Milano Luca Gaglio, infatti, ha chiesto per lei la condanna a 2 anni e 8 mesi di reclusione.

In seguito a quella vicenda, i due ragazzini sono stati affidati dal Tribunale di Monaco all’ex marito tedesco, Tobias Ritter. Marinella Colombo è a processo davanti alla seconda sezione penale di Milano con le accuse di maltrattamenti, sequestro di persona e sottrazione di minori. L’imputata è accusata in sostanza di aver sottratto, nel febbraio 2010, i bambini dalla Germania (dove ora vivono con il padre). Successivamente i bambini sarebbero stati portati in Italia e per un breve periodo anche in Slovenia, con la complicità della nonna materna. Pertanto il pm, che ha tenuto la sua requisitoria nei giorni scorsi (ma se ne è avuta notizia solo oggi), ha chiesto anche una condanna ad un anno e sei mesi, con la sospensione però della pena, per la madre della Colombo, nonna dei due bambini.  

Terminata la requisitoria, lo scorso venerdì si è tenuta una nuova udienza durante la quale la parola è passata alle difese e alla parte civile, il marito.  Un altro processo a carico della Colombo, accusata di aver portato via i bambini dalla Germania in un’altra occasione, si era concluso con il suo proscioglimento perchè il marito aveva ritirato la querela "nel superiore interesse dei minori e come gesto distensivo", ma su quello pendente Tobias Ritter, il padre tedesco dei due figli di Marinella Colombo, ha chiesto una provvisionale di 100.000,00 euro. Un padre che ''non sapeva dove erano, come stavano e se erano vivi'' ha affermato l'avvocato.

Un pò ridicola - e senza dubbio di difficilissima attuazione - la difesa della donna milanese, che ha sottolineato come la Colombo avrebbe "sempre cercato di agevolare il rapporto tra i figli e il padre"....... Dopo il lungo intervento, l'udienza e' stata rinviata al 24 aprile prossimo, giorno in cui e' prevista la sentenza. 


Fonte: Redazione

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 2679 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Gesif Onlus, a Trieste un nuovo centro di sostegno per i genitori separati

Anche a Trieste sarà attivo un punto di riferimento per i genitori separati, nato per tutelare i figli minori coinvolti nelle...
14/03/2017 - 09:54
Gesif Onlus, a Trieste un nuovo centro di sostegno per i genitori separati

Adiantum, il prof. Villanova nominato nuovo responsabile scientifico

Nell’assemblea del 20 gennaio tenuta a Roma presso la sala Luigi Di Liegro di Palazzo Valentini, Adiantum – Associazione di...
29/01/2017 - 11:57
Adiantum, il prof. Villanova nominato nuovo responsabile scientifico

Un successo gli Adiantum Community Awards 2016 di Bergamo

Lo scorso 7 dicembre, al Liceo Mascheroni di Bergamo, si è tenuta la seconda edizione degli anuali “Adiantum Community...
30/11/2016 - 11:48
Un successo gli Adiantum Community Awards 2016 di Bergamo

Ardea, sabato 15 apre lo sportello di consulenza familiare Adiantum

Sabato 15 ottobre alle ore 17, Adiantum – Associazione di Aderenti Nazionale per la Tutela dei Minori –...
11/10/2016 - 17:12
Ardea, sabato 15 apre lo sportello di consulenza familiare Adiantum

ADIANTUM cresce ancora nel Lazio: nuova delegazione ad Ostia e nuova sede ad Ardea

In crescita ADIANTUM nel Lazio. Il coordinatore nazionale Massimiliano Gobbi, infatti, ha annunciato l'apertura della delegazione...
05/10/2016 - 15:48
ADIANTUM cresce ancora nel Lazio: nuova delegazione ad Ostia e nuova sede ad Ardea

Sottrazioni di minore in Slovacchia: cambio di nome. Il 29/9 il tema al Quirinale

L'associazione per la tutela dei diritti dei bambini italiani sottratti illegalmente in Slovacchia cambia denominazione e obiettivi...
29/09/2016 - 12:10
Sottrazioni di minore in Slovacchia: cambio di nome. Il 29/9 il tema al Quirinale


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Ci sono 2 commenti


12.44  di lunedì 07/05/2012
scritto da  Luigi B.
LA BARZELETTA CHE ALCUNE DONNE FANNO DI TUTTO PER AGEVOLARE IL RAPPORTO TRA FIGLI E PADRE E´ ANGOSCIANTE E NON FA´ RIDERE NESSUNO, SOPRATUTTO NON FA´ RIDERE I BAMBINI.

PULTROPPO SOLO QUANDO E´ SCANDALOSAMENTE FALSO I GIUDICI NON CI CREDONO, ALTRIMENTI CREDONO SEMPRE ALLE BALLE DELLE MADRI.

E QUANDO SCOPRONO LE FALSITA´ LE ACCUSE INFONDATE COSA FANNO ?

NIENTEEEEEEEEEEEEEEE.

ECCO PERCHE´ALCUNE DONNE ( CHE NON SI POSSONO CERTO DEFINIRE MAMME) CONTINUANO A MENTIRE.

12.36  di lunedì 16/04/2012
scritto da  Padre Separato
2 anni e 8 mesi???
L´avesse fatto un padre, una cosa del genere gli avrebbero dato l´ergastolo, anzi l´avrebbero messo dentro e buttata via la chiave!!!!

Siamo un paese incivile!!!
P.S.: alle prossime elezioni io voto per Angelina Merkel....


1


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584