Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Nuova paternita´. Laura Marinaro: Avrei voluto essere padre

Area Cultura


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Nuova paternita´. Laura Marinaro: Avrei voluto essere padre

11/11/2011 - 18.34

Un incontro per fare il punto sulla figura dei nuovi padri nella separazione e nella società. Lo organizza – venerdì 18 novembre alle 21 - il Comune di Monza, assessorato alla Comunicazione e ai Servizi sociali e l’Editrice Nuovi Autori che ha appena pubblicato il libro della giornalista monzese Laura Marinaro dal titolo “Avrei Voluto Essere Padre”.

Ad introdurre il dibattito, moderato dal giornalista Luca Ornago, sarà l’assessore Pierfranco Maffè che farà il punto sulle politiche per la famiglia a Monza. La situazione attuale dal punto di vista legale verrà illustrata da Heidi Heilegger, avvocato matrimonialista del Foro di Milano.

Valeria Motta, responsabile del Punto Famiglia del Comune di Monza, racconterà come è cambiato l’impegno dell’amministrazione in questi ultimi anni nei confronti dei minori e delle famiglie, anche rispetto alle separazioni. 

Spunti interessanti e attuali che emergono dal libro di Laura Marinaro “Avrei Voluto Essere Padre”, un progetto nato dall’impegno della giornalista all’interno delle associazioni per la tutela dei minori nelle separazioni e dalla volontà di leggere la figura paterna attuale con gli occhi di madre e donna.

È prevista anche la lettura di alcuni brani del libro particolarmente significativi, mentre l’autrice sarà a disposizione per le domande del pubblico.

Appuntamento venerdì 18 novembre - ore 21 presso l’Urban Center – via Turati 6 - Monza

 

Informazioni: www.comune.monza.it- www.editricenuoviautori.it

Ufficio Stampa: Hubnet Communication Laura Marinaro 0392315288 - 3358100948

Comune di Monza, ufficio stampa: tel. 039.2372301


Fonte: Redazione

Vedi Allegato



Torna indietro

Questa Notizia Ŕ stata letta 4525 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Telefono Rosa Piemonte e i dati farlocchi sulla violenza di genere (maschile)

di FABIO NESTOLA - Passato l’8 marzo, come da copione, saltano fuori numeri terrificanti sulla violenza domestica. L’allarme,...
09/03/2017 - 19:17
Telefono Rosa Piemonte e i dati farlocchi sulla violenza di genere (maschile)

Il contrasto alla violenza va agito senza fare distinzioni di genere

La scelta di due Comuni, come quelli di Ardea e Pomezia, di avviare un percorso unitario contro la violenza, è sicuramente una...
23/11/2016 - 00:39
Il contrasto alla violenza va agito senza fare distinzioni di genere

Niente Ŕ come te, di Sara Rattaro. Un libro sulle sottrazioni internazionali

Accade spesso, in una coppia di nazionalità mista, che uno dei due genitori venga allontanato dai propri figli senza un ragionevole...
20/08/2015 - 15:15
Niente Ŕ come te, di Sara Rattaro. Un libro sulle sottrazioni internazionali

Il Soffio di Un Bambino, di Carlo Ioppoli. Presentazione a Roma 3

Dopo una pletora di testi mediocri e autocelebrativi (miseramente falliti al botteghino), in cui sedicenti adulti si sono...
19/02/2015 - 19.18
Il Soffio di Un Bambino, di Carlo Ioppoli. Presentazione a Roma 3

Selfie-mania, gli studi Ad Minchiam degli atenei USA contro gli uomini

di FABIO NESTOLA. Secondo i ricercatori della Ohio State University ragazzi, giovani adulti e uomini che si fanno troppi selfie...
11/01/2015 - 18.47
Selfie-mania, gli studi Ad Minchiam degli atenei USA contro gli uomini

Il Femminismo del Gender e le istituzioni internazionali. di Silvio Altarelli

Non è raro leggere sulla stampa che l’ONU sarebbe contro il condiviso, oppure che l’ONU adotti un'atteggiamento...
09/02/2014 - 17.03
Il Femminismo del Gender e le istituzioni internazionali. di Silvio Altarelli


Le Notizie pi¨ Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Ci sono 2 commenti


08.39  di luned├Č 21/11/2011
scritto da  Pino FALVELLI
E, purtroppo, come Angelo ci sono tantissimi uomimi separati impossibilitati a fare i pap├á a causa di un assurdo sistema che li allontana dai propri figli. Spero che nel convegno emerga questo gravissimo dramma sociale e che si crei coesione per arrivare subito ad un´ adeguata riforma della legislazione vigente.Tempi paritetici dei figli presso entrambi i genitori, mantenimento diretto ed obbligatorio dei figli da parte di entrambi i coniugi separandi ed assegnazione della casa coniugalea chi ne ├Ę legittimo proprietario sono i punti indispensabili per evitare che i figli vengano contesi e diventino lo "strumento" per arrivare ad ottenere casa e mantenimenti. Solo cosi si faranno realmente gli interessi dei minori e ci sar├á bigenitorialit├á. Occorre fare in modo che gli interessi economici e patrimoniali degli adulti non siano pi├╣ "legati" al collocamento "figli" presso uno solo dei genitori. Questo ├Ę il segreto per risolvere moltissimi problemi e per evitare che taluni legali ( senza, ovviamente, voler generalizzare ) fomentino gli animi dei separandi e contribuiscano a fabbricare "false accuse" per arricchirsi ai danni di chi si ritrova, proprio malgrado, a vivere il dramma sociale della separazione. Non ├Ę concepibile che per una separazione, sebbene conflittuale, si possa arrivare a spendere anche ben oltre le centinaia di migliaia di euro per spese legali/giudiziarie e nessuno paga le conseguenze delle proprie responsabi├▓lit├á. Questa non pu├▓ essere giustizia e civilt├á.-

21.40  di sabato 12/11/2011
scritto da  angelo
mai titolo fu pi├╣ azzeccato, anche io non avrei vorrei essere padre ma non so pi├╣ cosa fare.


1


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti Ŕ unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilitÓ civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584