Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Dario Greco, nuovo presidente Aiga: vertici democratici e giovani

News e Comunicati Stampa


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Dario Greco, nuovo presidente Aiga: vertici democratici e giovani
Avv. Dario Greco

25/10/2011 - 15.25

Catania, 23 ottobre 2011 - Un presidente dei legali italiani scelto dalla base. È questo il primo passo da compiere secondo il nuovo numero uno dell’Associazione italiana giovani avvocati, il quarantenne Dario Greco, eletto nell’ultimo giorno del congresso di Catania con il 75% delle preferenze. “Gli avvocati hanno un problema di rappresentanza e la prima cosa che farò da presidente sarà quella di affrontarlo, nel corso della conferenza nazionale dell’avvocatura che si terrà a Roma il 25 e il 26 novembre. La nostra categoria - spiega Dario Greco - deve avere un leader che si sia realmente espressione della base. È necessaria un’elezione diretta, secondo meccanismi che tengano conto delle esigenze locali, pur avendo un programma condiviso a livello nazionale”. Vertici più “democratici” dunque ma anche più giovani. “Naturalmente il presidente di tutti deve essere under 45 - sottolinea Greco - vogliamo una governance più giovane. Per questo chiederemo anche di modificare il regolamento della Cassa forense per la parte in cui prevede un’anzianità di almeno dieci anni per aspirare alla presidenza”.

Greco promette anche di essere l’uomo del dialogo a 360 gradi: dalla politica alla Confindustria, perché, “la strada del conflitto non ha portato risultati”.

Il passaggio del testimone - Dario greco, palermitano, raccoglie il testimone da Giuseppe Sileci catanase che lascia la presidenza dopo tre anni di un lavoro “matto e disperatissimo” che gli ha consentito di raggiungere traguardi importanti per i giovani legali, anche se resta l’amarezza per non essere riusciti a portare a casa il nuovo Statuto. “Abbiamo vinto due battaglie importanti che si sono tradotte in altrettanti disegni di legge - dice Giuseppe Sileci - il primo riguarda la competenza sulle scritture private, mentre l’altro contiene le modifiche dell’attuale legge sul gratuito patrocinio per correggere gli abusi che portano l’avvocato d’ufficio a incassare dopo anni il pagamento dello Stato. Il rimpianto - si rammarica Sileci - è per le tante energie spese su una riforma che non arriva. L’augurio per il futuro è quello di avere ancora una “giunta rosa” e magari anche un presidente donna ”. Per il momento però l’unica donna aspirante al ruolo, in questa tornata elettorale, ha ritirato la sua candidatura a poche ore dal voto


Fonte: www.ilsole24ore.it

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 2887 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

Una nutrita schiera di associazioni e organizzazioni a tutela dei diritti civili della famiglia, a seguito...

07/04/2019 - 11:01
Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Il percorso del DDL Pillon in Parlamento si rivela meno facile di quanto non potesse sembrare. Anche...

15/09/2018 - 08:52
DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Un breve articolo compare il 15 aprile sul portale Studio Cataldi, sempre molto utile per dottrina ed...

13/04/2017 - 11:08
Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

Ieri sera in prima serata su Rai 2 nella trasmissione "Nemo – nessuno escluso", il Dott....

14/04/2017 - 21:20
Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Francesco D’Auria, Segretario nazionale Adiantum, lancia un appello a tutti i genitori...

19/03/2017 - 12:20
19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali

Interpellanza al Presidente del Consiglio, da parte del deputato Emanuele Scagliusi (M5S) in materia di...

21/11/2016 - 15:55
Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Non ci sono ancora commenti


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584