Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Soldi in cambio di favori. In manette assistente sociale del Comune di Napoli

News e Comunicati Stampa


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Soldi in cambio di favori. In manette assistente sociale del Comune di Napoli
La donna avrebbe chiesto soldi ad una casa di accoglienza

22/06/2011 - 09.46

È finita in manette questa mattina un' assistente sociale in servizio al Comune di Napoli. Secondo la ricostruzione, la donna avrebbe chiesto del denaro alla responsabile di una struttura di accoglienza per minori abusati per il riconoscimento delle rette di quattro bambine e della loro mamma vittime di abusi sessuali. La vicenda sarebbe stata denunciata dalla stessa responsabile della struttura al neo assessore ai servizi sociali, Sergio D'Angelo, che si legge in una nota, ha immediatamente informato il sindaco. "Qualche giorno fa - ha spiegato D'Angelo - ho ricevuto nei miei uffici la responsabile di una struttura di accoglienza residenziale per minori abusati la quale mi denunciava di aver ricevuto richieste di denaro dall’assistente sociale in servizio presso la II Municipalità, per contrattualizzare e riconoscere le rette per l’accoglienza di 4 bambini e della mamma vittime di abusi sessuali. La funzionaria richiedeva, in cambio della disponibilità ad autorizzare la loro accoglienza, il pagamento di una somma di danaro mensile da parte della Cooperativa. Di fronte a tale denuncia, e alla luce della gravità dei fatti ho immediatamente informato il Sindaco ed è stato convocato un incontro con l’Assessore Narducci ed il Capo di Gabinetto. I fatti sono stati quindi denunciati al Comando della Polizia Locale che questa mattina ha arrestato la dipendente in flagranza di reato". "Si tratta di un episodio gravissimo – sottolinea l’Assessore – che tuttavia non getta alcun ombra sull’importante lavoro sociale che operatori pubblici e organizzazioni sociali del terzo settore hanno garantito in questi anni e continueranno a fare in futuro. Questa Amministrazione ha riposto e continuerà a riporre fiducia nel loro preziosissimo operato; non a caso i fatti sono stati denunciati proprio dalla responsabile di una organizzazione del terzo settore che collabora con il Comune da anni e dallo stesso Assessore Politiche Sociali". Infine il commento dell’Assessore alla Sicurezza Giuseppe Narducci: "I fatti accaduti testimoniano un ritrovato rapporto di fiducia che si è instaurato fra Amministrazione e cittadini. Proprio questi dimostrano di non esitare nella denuncia di episodi penalmente rilevanti - in questo caso a carico della parte più debole ed esposta della cittadinanza - riconoscendo nella nuova Amministrazione un interlocutore decisivo e convinto per il ripristino della legalità sul territorio e nell’azione del Comune di Napoli".

Fonte: Redazione

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 1771 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

Una nutrita schiera di associazioni e organizzazioni a tutela dei diritti civili della famiglia, a seguito...

07/04/2019 - 11:01
Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Il percorso del DDL Pillon in Parlamento si rivela meno facile di quanto non potesse sembrare. Anche...

15/09/2018 - 08:52
DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Un breve articolo compare il 15 aprile sul portale Studio Cataldi, sempre molto utile per dottrina ed...

13/04/2017 - 11:08
Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

Ieri sera in prima serata su Rai 2 nella trasmissione "Nemo – nessuno escluso", il Dott....

14/04/2017 - 21:20
Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Francesco D’Auria, Segretario nazionale Adiantum, lancia un appello a tutti i genitori...

19/03/2017 - 12:20
19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali

Interpellanza al Presidente del Consiglio, da parte del deputato Emanuele Scagliusi (M5S) in materia di...

21/11/2016 - 15:55
Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Non ci sono ancora commenti


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2022 - Codice Fiscale: 97611760584