Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

La Cassazione e le sentenze basate su presupposti falsi - di Adriana Tisselli

Io penso che...


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


La Cassazione e le sentenze basate su presupposti falsi - di Adriana Tisselli
Adriana Tisselli (prima a destra)

30/05/2011 - 14.37

Questa mia riflessione nasce dalla pura logica poichè, lo premetto, non ho alcuna formazione giuridica (se non a livello di interesse personale). Ieri mi arriva una sentenza della Cassazione che recita così:

"In mancanza di diverse disposizioni, la somma fissa mensile versata per il mantenimento per i figli al genitore collocatario, non costituisce un mero rimborso delle spese sostenute dal collocatario nel mese corrispondente, bensì la rata mensile di un assegno annuale, determinato tenendo conto di ogni altra circostanza emergente dal contesto e in funzione delle esigenze della prole rapportate all'anno, con la conseguenza che, il genitore non collocatario, non può ritenersi esonerato dall'obbligo di corresponsione dell'assegno per il tempo, in cui i figli, in relazione alle modalità di esercizio del diritto di visita disposte dal giudice o concordate tra le parti, si trovino presso di lui ed egli pertanto provveda in via esclusiva al loro mantenimento".

Mie osservazioni:

1) la Cassazione emette una sentenza partendo da un presupposto falso e cioè quello che prevede "il genitore collocatario" CHE NELLA LEGGE NON ESISTE!!! Mi pare che il genitore o è affidatario = ergo ci troviamo in regime di affido esclusivo oppure non è niente.... perchè NON ESISTE il genitore collocatario in quanto trattasi di UN'INVENZIONE DEI GIUDICI!!! Inoltre ribadisce l'esistenza dell'assegno di mantenimento vanificando il principio del mantenimento diretto (compiti di CURA di ENTRAMBI i genitori) e rendendo di nuovo i bambini ORFANI di un genitore (quello non collocatario)

2) la Cassazione sta andando contro una legge dello Stato? Sta trasformandio la cosiddetta prassi una legge "parallela" alla legge del Parlamento? Mi chiedo va contro la COSTITUZIONE, questo??? Rivolgo la domanda a voi esperti, perchè a me sembra una sentenza gravissima e non ritengo che debba ASSOLUTAMENTE passare sotto silenzio.

 

Adriana Tisselli - Movimento Femminile per la Parità Genitoriale


Fonte: Redazione

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia Ŕ stata letta 3724 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


La storia di Pasquale: dopo 8 anni non vedo e non sento i miei figli

E' passato un altro anno, e la mia situazione non cambia, ma peggiora,  e tutto questo...

07/04/2019 - 10:23
La storia di Pasquale: dopo 8 anni non vedo e non sento i miei figli

False accuse di abuso sessuale, effetti della calunnia. Come si distrugge una persona

La mia ex, di nazionalità straniera, che ho amato alla follia e dalla cui relazione è nata una...

09/03/2017 - 12:40
False accuse di abuso sessuale, effetti della calunnia. Come si distrugge una persona

Loris. Tutti gli uomini sono violenti.... tranne il marito della Panariello

Depositate le motivazioni della sentenza di condanna per Veronica Panarello (dalla Redazione...

14/02/2017 - 18:19
Loris. Tutti gli uomini sono violenti.... tranne il marito della Panariello

Quando indagine ISTAT fa rima con bufala. Ogni 25 novembre

"....Sono 3 milioni e 466mila in Italia le donne che hanno subito stalking da parte di qualcuno...

25/11/2016 - 11:06
Quando indagine ISTAT fa rima con bufala. Ogni 25 novembre

Le pari opportunitÓ sono impari, e questo non favorisce le pari opportunitÓ tra genitori - di Ed

Negli utlimi giorni ho fatto una ricerca accurata sulla questione delle "pari...

29/09/2016 - 14:57
Le pari opportunitÓ sono impari, e questo non favorisce le pari opportunitÓ tra genitori - di Ed

La difesa della violenza a sesso unico. Quello che succede oggi viene pianificato da tempo

In un recente articolo di Fabio Nestola ADIANTUM, in relazione all'attività di moral...

04/04/2016 - 11:45
La difesa della violenza a sesso unico. Quello che succede oggi viene pianificato da tempo


Le Notizie pi¨ Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Ci sono 4 commenti


09.53  di venerd├Č 03/06/2011
scritto da  Pino FALVELLI
Il problema ├Ę sempre il solito ! Ci sono troppi INTERESSI che ruotano intorno alle separazioni. Il "sistema" deve rimare cos├Č perch├Ę troppe persone devono lucrare sulle disgrazie altrui. A cominciare da certe donne che vogliono costituirsi UNA RENDITA VITALIZIA E PARASSITARIA ai danni dell´ ex ( casa e consistenti mantenimenti con la scusa dei figli ), per continuare con taluni legali "senza scrupoli" che fomentano gli animi dei coniugi separandi onde poter avviare quante pi├╣ cause possibili e trarne profitto, e seguire con i servizi sociali, ecc. ecc. Credo che la soluzione a tutto potrebbe essere molto semplice: mantenimento diretto ed obbligatorio dei figli per entrambi i genitori, CASA CONIUGALE ASSEGNATA A CHI E´ IL LEGITTIMO PROPRIETARIO, figli ad entrambi i genitori e con tempi ripartiti al 50% ( ovviamente salvo casi particolari da motivare adeguatamente ). Tale soluzione per├▓ NON SI VUOLE. Allora bisogna unirsi ed essere coesi e, magari, cominciare a raccogliere firme per un referendum popolare che imponga tale semplice regola e la responsabilit├á civile diretta per i magistrati ma, soprattutto, per quei legali che fomentano e/o che si servono di evidenti falsit├á e menzogne inventate dai e/o con i propri clienti per raggiungere determinati scopi. Sono certo che i tanti magistrati ed avvocati onesti sarebbero propensi e graati per questa semplice soluzione poich├Ę guadagnerebbero sicuramente in immaggine e credibilit├á.-

15.19  di mercoled├Č 01/06/2011
scritto da  sara
inoltre va anche sottolineato che, se tale sentenza riconosce il mantenimento mensile un conteggio di mantenimento annuo, se questo appunto ├Ę ritenuto giusto allora mi chiedo perche se un genitore non versa per tempo la mensilit├á si possa ricorrere anche solo dopo venti giorni a chiedere ed ottenere ingiunzioni di pagamento in questo caso la cassazione non dovrebbe decidere per dar tempo entro un anno di rientrare per quel mese che non si ├Ę versato? se ├Ę annuo il calcolo perche non lo ├Ę anche per i calcoli sui ritardati pagamenti appunto del mantenimento mensile???

10.52  di mercoled├Č 01/06/2011
scritto da  giosinoi
Hai compreso perfettamente ci├▓ che accade con la sostituzione delle norme dello stato con le "prassi" in udienza.
Non c´├Ę bisogno di essere granch├Ę istruiti per capire e riscontrare la disapplicazione di principi Costituzionali, implicitamente ed esplicitamente, sia in tema dei diritti soggettivi ed umani, che in argomento di corretto funzionamento dell´apparato statale giustizia, che di corretta applicazione delle decisioni Parlamentari codificate in norme.
FANNO COME VOGLIONO, QUESTI GIUDICI SENZA RESPONSABILITA´, proprio perch├Ę ├Ę un potere deviato che non si fa processare; altro che B.

14.34  di marted├Č 31/05/2011
scritto da  Antonello1
C´├Ę veramente poco da scandalizzarsi!!! Da due anni ho in affidamento condiviso al 50% mio figio di quattro anni e nonostante provveda in modo diretto al suo mantenimento quando ├Ę presso la mia abitrazione, al pagamento della retta mensile dell´asilo nido e della scuola dell´infanzia, al pagamento delle spese sportive e a tutto ci├▓ che ad egli serve in termini materiali, verso alla madre un assegno di ÔéČ. 400,00 mensili. Se non si tratta di una violazione della legge questa, vorrei sapere quale pu├▓ considerarsi tale...


1


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti Ŕ unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilitÓ civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2022 - Codice Fiscale: 97611760584