Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Infanzia: Camera, ok al Garante, il testo adesso passa al Senato

Area Famiglia


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Infanzia: Camera, ok al Garante, il testo adesso passa al Senato
Finalmente vicini al Garante Infanzia

17/03/2011 - 16.13

Via libera all'unanimità dell'Aula della Camera sull'istituzione del Garante nazionale per l'Infanzia e l'adolescenza. Sul testo, che era stato rinviato in commissione nell'ottobre 2009, si sono astenuti solo due deputati: ora va al Senato. Nel corso dell'esame in Aula il governo è stato battuto due volte, per assenze fra i banchi della maggioranza.

Il testo approvato a Montecitorio istituisce l'Autorità garante per l'infanzia e l'adolescenza. L'organo monocratico viene scelto dai presidenti della Camera e del Senato, dura in carica quattro anni e il suo mandato è rinnovabile una sola volta. Al Garante competono una serie di funzioni di promozione, collaborazione, garanzia, oltre a competenze consultive. Inoltre, può esprimere pareri sui disegni di legge e sugli atti normativi del Governo in tema di tutela dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, promuove sinergie con la Commissione parlamentare per l'infanzia e l'adolescenza e presenta alle Camere ogni anno - entro il 30 aprile - una relazione sull'attività svolta.

In base ad un emendamento del Pd approvato contro il parere del governo ribattezzato dall'opposizione "Emendamento Ruby", il garante avrà tra le sue competenze quella di segnalare in caso di emergenza alle autorità giudiziarie competenti la presenza di minori in stato di abbandono al fine di una loro presa in carico.

Il Garante potrà richiedere informazioni rilevanti ai fini della tutela dei minori, alle amministrazioni ed ai soggetti pubblici nonché ad enti privati - nel rispetto della normativa sulla tutela della privacy - oltre ad accedere ed effettuare visite nelle strutture pubbliche e negli enti privati ove siano presenti minori. L'autorità, alle cui spese provvederà la Presidenza del Consiglio, ha anche la facoltà di chiedere l'accesso ad archivi o banche dati, ai soggetti e per le finalità indicate.

Viene, infine, istituita la Conferenza nazionale per la garanzia dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, presieduta dall'Autorità e composta dai garanti regionali o da figure analoghe, ove istituite, per promuovere l'adozione di linee d'azione comuni ed individuare forme per un costante scambio di dati e di informazioni.


Fonte: ANSA

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia Ŕ stata letta 2097 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Coppie LGBT: insopprimibile voglia di ostentare la propria genitorialitÓ (surrogata)

Gay: sì alla maternità surrogata per due papà. La Corte d'Appello di...

01/03/2017 - 12:02
Coppie LGBT: insopprimibile voglia di ostentare la propria genitorialitÓ (surrogata)

Divorzio Pitt/Jolie: dopo il digiuno, alla fine scodinzoli pure davanti alle briciole

Divorzio Jolie-Pitt: Brad Pitt può vedere i figli senza supervisione. Belle notizie...

17/02/2017 - 19:35
Divorzio Pitt/Jolie: dopo il digiuno, alla fine scodinzoli pure davanti alle briciole

RAI: sulla violenza messaggi razzisti contro gli uomini sfruttando i bambini

La propaganda antimaschile non si ferma nemmeno davanti allo sfruttamento delle immagini di minori.

25/11/2016 - 09:32
RAI: sulla violenza messaggi razzisti contro gli uomini sfruttando i bambini

Bene le unioni civili, ma vietato anteporre diritti degli adulti a quelli dei bambini

ADIANTUM (Associazione di Aderenti Nazionali per la Tutela dei Diritti dei Minori) esprime profonda...

29/01/2016 - 17:01
Bene le unioni civili, ma vietato anteporre diritti degli adulti a quelli dei bambini

In Italia prima adozione a coppia di donne. La chiamano gay, ma si dice lesbica

Il tribunale per i minorenni di Roma, ben conosciuto anche per alcuni decreti ammazza-famiglia, concede...

29/08/2014 - 16.23
In Italia prima adozione a coppia di donne. La chiamano gay, ma si dice lesbica

Passa alla Camera il doppio cognome. Tra gli evviva, anche dubbi e interrogativi

La commissione giustizia della camera ha approvato il testo del progetto di legge sul doppio cognome....

12/07/2014 - 18.51
Passa alla Camera il doppio cognome. Tra gli evviva, anche dubbi e interrogativi


Le Notizie pi¨ Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


C'Ŕ 1 solo commento


11.47  di mercoled├Č 13/07/2011
scritto da  mery mengarelli
Il risultato dell´approvazione unanime del parlaemtno circa l´istituzione della figura del garante ├Ę di indubbio valore.
ma ora alla figura va dato volto, cuore, braccia e gambe.
La mia esperienza di oltre 5 anni come garante per l´infanzia delle Marche, una delle prime figure ad essere istituita, mi ha portato a percorre l´Italia in lungo e in largo per promuovere tale figura, e mi suggerisce 3 sintetiche considerazioni:
1) il garante non pu├▓ essere un "pensionato" anche se eccellente: la materia prima sono i minori e c´├Ę bisogno di presenza sul territorio.
2) non ├Ę obbligatorio sia romanocentrica, ci sono risorse ed esperienze sul territorio che possono essere valorizzate.
3) trasparenza nella scelta da parte dei presidenti di camera e senato della figura. Se la stessa deve essere autonoma, imparziale, svincolata da partiti sindacati associazioni, i due presidenti dei rami parlamentari a quali curricula attingeranno?

Mery Mengarelli
e.buoncompagni@studioebbi.it


1


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti Ŕ unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilitÓ civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584