Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Separazioni e reazioni, Ernesto Emanuele: gli uomini non sono peggiori delle donne

Le Associazioni raccontano


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Separazioni e reazioni, Ernesto Emanuele: gli uomini non sono peggiori delle donne

12/02/2011 - 10.53

Tutto il 2010 e questo inizio del 2011 sono stati caratterizzati da una recrudescenza dei fatti di sangue legati alle separazioni. Accanto ai casi più eclatanti, non mancano episodi in cui la violenza non sfocia in esiti più tragici.

Ernesto Emanuele, Consigliere Nazionale di ADIANTUM e Presidente dell'Associazione papà separati Milano, ha la sua idea a proposito di separazioni coniugali. «Secondo una ricerca condotta dal professor Montecchi uomini e donne hanno due reazioni diverse rispetto a una separazione», sostiene l'uomo. «Gli uomini reagiscono al dolore più spesso con la violenza fisica, mentre le donne esercitano maggiormente una violenza di tipo psicologico. Per questo non credo che gli uomini siano migliori delle donne o viceversa».

Insomma. bontà e cattiveria si ripartisce equamente fra uomini e donne. Cambiano solo i mezzi e a far notizia, il più delle volte, sono gli uomini quando la vicenda finisce in tragedia. «Conosco un papà», aggiunge Emanuele, «che da 5 anni poteva vedere i figli solo in presenza dell'assistente sociale. Alla fine, con un dolore immenso, ha rinunciato a vederli ancora». Dolore, tanto, che resta nascosto a taccuini e telecamere.

«Attenti ai falsi abusi», avverte poi l'uomo, «esistono infatti molti casi in cui le denunce di violenza sui figli sono strumentali e talvolta si monta il caso facendo dire a un bambino quello che vuole, anche magari che ha subito attenzioni pesanti da parte di un genitore per impedirgli di vederlo».

Capitolo depressione: «La depressione di cui spesso si parla riguarda soprattutto le donne anche se non lascia  gli uomini esenti da forme di sofferenza forti». E poi c'è la povertà: «La povertà, una volta che la separazione è intervenuta, riguarda mediamente più l'uomo che la donna. Se poi l'uomo decide di mettere al mondo altri figli con un'altra persona è il caos, perchè il giudice si trova costretto a dividere i pochi soldi a disposizione fra due nuclei familiari ugualmente bisognosi». Le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti: «Gente che dorme in macchina, mense dei poveri frequentate da papà separati...».


Fonte: famigliacristiana.it

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 2856 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Gesif Onlus, a Trieste un nuovo centro di sostegno per i genitori separati

Anche a Trieste sarà attivo un punto di riferimento per i genitori separati, nato per tutelare i figli minori coinvolti nelle...
14/03/2017 - 09:54
Gesif Onlus, a Trieste un nuovo centro di sostegno per i genitori separati

Adiantum, il prof. Villanova nominato nuovo responsabile scientifico

Nell’assemblea del 20 gennaio tenuta a Roma presso la sala Luigi Di Liegro di Palazzo Valentini, Adiantum – Associazione di...
29/01/2017 - 11:57
Adiantum, il prof. Villanova nominato nuovo responsabile scientifico

Un successo gli Adiantum Community Awards 2016 di Bergamo

Lo scorso 7 dicembre, al Liceo Mascheroni di Bergamo, si è tenuta la seconda edizione degli anuali “Adiantum Community...
30/11/2016 - 11:48
Un successo gli Adiantum Community Awards 2016 di Bergamo

Ardea, sabato 15 apre lo sportello di consulenza familiare Adiantum

Sabato 15 ottobre alle ore 17, Adiantum – Associazione di Aderenti Nazionale per la Tutela dei Minori –...
11/10/2016 - 17:12
Ardea, sabato 15 apre lo sportello di consulenza familiare Adiantum

ADIANTUM cresce ancora nel Lazio: nuova delegazione ad Ostia e nuova sede ad Ardea

In crescita ADIANTUM nel Lazio. Il coordinatore nazionale Massimiliano Gobbi, infatti, ha annunciato l'apertura della delegazione...
05/10/2016 - 15:48
ADIANTUM cresce ancora nel Lazio: nuova delegazione ad Ostia e nuova sede ad Ardea

Sottrazioni di minore in Slovacchia: cambio di nome. Il 29/9 il tema al Quirinale

L'associazione per la tutela dei diritti dei bambini italiani sottratti illegalmente in Slovacchia cambia denominazione e obiettivi...
29/09/2016 - 12:10
Sottrazioni di minore in Slovacchia: cambio di nome. Il 29/9 il tema al Quirinale


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Non ci sono ancora commenti


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584