Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Avvocato infallibile vinceva tutte le cause: le sentenze erano false

News e Comunicati Stampa


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Avvocato infallibile vinceva tutte le cause: le sentenze erano false

18/01/2011 - 12.11

C’era un avvocato, a Roma, che vinceva tutte le cause che voleva. O almeno così credevano i suoi clienti, salvo poi accorgersi che le sentenze, le ordinanze e i documenti che davano loro ragione erano inventati. Falsi, in altre parole.

L’avvocato se li scriveva da solo, se li timbrava e se li firmava. Poi si faceva pagare la parcella, salutava e se ne andava. L’unica sentenza che non potrà falsificare, adesso, è la sua. Perché si ritrova alla sbarra, per l’ultimo suo processo ”inventato”.

Ha fatto credere ad un architetto di Cuneo di aver vinto la causa sulla proprietà di un terreno a Soriano del Cimino, sul quale il professionista piemontese aveva intenzione di costruire un’abitazione. Era un affare da 550mila euro, e l’avvocato, Pierfrancesco B. gli consegnò un documento del Tribunale di Viterbo con il quale l’architetto veniva riconosciuto titolare della proprietà del fondo. L’uomo si insospettì subito, anche perché nessuno sembrava essere al corrente che quel terreno fosse diventato suo, anche negli uffici del comune interessato. Allora decise di parlarne con un altro avvocato, Giosuè Bruno Naso, che è il legale che tuttora lo assiste come parte civile nel processo in cui è imputato Pierfrancesco B. L’architetto mostrò al nuovo avvocato la comunicazione di deposito della sentenza civile che avrebbe dovuto dimostrare la cessione in suo favore di quella proprietà, a Soriano del Cimino: era un documento emesso dal tribunale di Viterbo il 4 novembre del 2005 che non convinse Bruno Naso: in testa al documento c’era scritto “Tribunale di Viterbo 13esima sezione civile”; e gli parve strano che un tribunale piccolo come quello di Viterbo potesse avere ben 13 sezioni civili.

Dai seguenti accertamenti venne fuori che la documentazione dell’intera causa era falsa. Non solo non era stata emessa la sentenza, ma quel processo non era nemmeno mai esistito. L’avvocato Pierfrancesco B. è stato denunciato e, successivamente, costretto a lasciare la professione. E ora spetterà al tribunale di Roma scrivere l’epilogo di questa storia. La sentenza è attesa per il mese di febbraio.


Fonte: ilmessaggero.it

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 2710 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

Una nutrita schiera di associazioni e organizzazioni a tutela dei diritti civili della famiglia, a seguito...

07/04/2019 - 11:01
Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Il percorso del DDL Pillon in Parlamento si rivela meno facile di quanto non potesse sembrare. Anche...

15/09/2018 - 08:52
DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Un breve articolo compare il 15 aprile sul portale Studio Cataldi, sempre molto utile per dottrina ed...

13/04/2017 - 11:08
Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

Ieri sera in prima serata su Rai 2 nella trasmissione "Nemo – nessuno escluso", il Dott....

14/04/2017 - 21:20
Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Francesco D’Auria, Segretario nazionale Adiantum, lancia un appello a tutti i genitori...

19/03/2017 - 12:20
19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali

Interpellanza al Presidente del Consiglio, da parte del deputato Emanuele Scagliusi (M5S) in materia di...

21/11/2016 - 15:55
Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Non ci sono ancora commenti


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584