Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Giustizia: si taglia sui pc, vanno in tilt i processi

News e Comunicati Stampa


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Giustizia: si taglia sui pc, vanno in tilt i processi

04/01/2011 - 12.47

Il deposito, per via telematica, di decreti ingiuntivi, memorie e altri atti giudiziari. La consultazione on line, da parte degli avvocati, di informazioni relative ai propri fascicoli e la possibilità, per i legali, di ricevere le sentenze del giudice via mail. Sono alcune oppurtunità del processo civile telematico, una strada che il tribunale di Milano, insieme ad altre sedi giudiziarie lombarde, ha intrapreso per primo in Italia, con notevoli risparmi in termini di tempo e di risorse. Conquiste, però, ora minacciate dall'interruzione del servizio di assistenza informatica agli uffici giudiziari, disposta dal ministero della Giustizia per mancanza di fondi.

A dare l'allarme, dopo il presidente del tribunale, Livia Pomodoro, il presidente dell'Ordine degli avvocati milanesi, Paolo Giuggioli, che, in una lettera del 31 dicembre, ai ministri Alfano e Tremonti, in riferimento all'interruzione dei contratti con le aziende che prestano assistenza, scrive "un tale evento avrebbe conseguenze devastanti", precisando: "risulta inimagginabile la prosecuzione dell'erogazione dei servizi telematici nel caso di una cessazione totale delle attività di assistenza tecnica".

A dare notizia del mancato rinnovo dei contratti, una circolare del dicastero datata 30 dicembre in cui si comunica al tribunale di Milano che, "in ragione dell'assenza di adeguate risorse finanziarie", i contratti con le aziende che offrono supporto tecnico ai pc degli uffici giudiziari non possono essere rinnovati. Una improvvisa mancanza di ausilio che, se non si trovasse una soluzione, porterebbe a grandi disagi in un sistema che presenta già notevoli difficoltà. In una lettera al ministro Alfano del 23 dicembre, la presidente del tribunale di Milano, Livia Pomodoro, infatti denuncia "blocchi e malfunzionamenti in quasi la metà dei giorni lavorativi" e parla, nel caso del venir meno dell'assistenza, di un "vero smacco" per il processo civile.

E i dati contenuti nella relazione 2009-2010 sull'attività del tribunale milanese parlano, per quanto riguarda le notifiche on line, di un risparmio di 12mila ore di lavoro per le cancellerie, mentre il tempo di attesa per la singola comunicazione è passato da una stima che andava da "una a tre settimane", per la modalità cartacea, a pochi minuti. E ancora i decreti ingiuntivi telematici hanno comportato un risparmio per i cittadini che oscilla dagli 8 a 18 milioni di euro.

Ora, però, le difficoltà tecniche che il tribunale di Milano si trova già ad affrontare, unite alla mancanza di assistenza, potrebbero risultare insormontabili. Dall'ufficio stampa del ministero, contattato, per il momento non sono arrivate risposte in merito, e anche all'ordine degli avvocati di Milano non è arrivata alcuna comunicazione. La presidente del tribunale Pomodoro, parla di "meccanismi che si stanno mettendo in moto per cercare una soluzione". Se dunque l'assistenza tecnica per il 2011 ci sarà o se i funzionari del tribunali dovranno combattere da soli la loro "lotta" con le macchine, per il momento, resta un'incognita.


Fonte: skytg24.it - Gulia Floris

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 1931 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

Una nutrita schiera di associazioni e organizzazioni a tutela dei diritti civili della famiglia, a seguito...

07/04/2019 - 11:01
Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Il percorso del DDL Pillon in Parlamento si rivela meno facile di quanto non potesse sembrare. Anche...

15/09/2018 - 08:52
DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Un breve articolo compare il 15 aprile sul portale Studio Cataldi, sempre molto utile per dottrina ed...

13/04/2017 - 11:08
Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

Ieri sera in prima serata su Rai 2 nella trasmissione "Nemo – nessuno escluso", il Dott....

14/04/2017 - 21:20
Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

19 Marzo, DŽAuria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Francesco D’Auria, Segretario nazionale Adiantum, lancia un appello a tutti i genitori...

19/03/2017 - 12:20
19 Marzo, DŽAuria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali

Interpellanza al Presidente del Consiglio, da parte del deputato Emanuele Scagliusi (M5S) in materia di...

21/11/2016 - 15:55
Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Non ci sono ancora commenti


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584