Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

OMS, fumo passivo: killer da 600 mila vittime, 165.000 bambini

Area Medico Scientifica


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


OMS, fumo passivo: killer da 600 mila vittime, 165.000 bambini

26/11/2010 - 09.10

Ogni anno nel mondo un decesso su 100 é causato dal fumo passivo, il che significa che oltre 600.000 persone l'anno, di cui 165.000 bambini, sono le vittime stimate del fumo passivo. I bambini muoiono di più nei paesi a basso e medio reddito mentre nei paesi ricchi le vittime del fumo passivo sono soprattutto adulti.

Sono i risultati di uno studio condotto (usando dati del 2004 su 192 paesi) da Armando Peruga e Annette Pruss-Ustun entrambi dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e pubblicato sulla rivista Lancet. Il 40% dei bambini, il 33% dei maschi non fumatori, il 35% delle non fumatrici sono stati esposti a fumo passivo nel 2004. Si stima che ciò abbia causato 379.000 morti per ischemia, 165.000 per infezioni respiratorie, 36.900 per asma, 21.400 per cancro ai polmoni; in tutto, quindi, 603.000 morti sono attribuibili al fumo passivo ogni anno, cioé circa l'1% di tutti i morti globali.

Il 47% delle vittime è femmina e il 26% maschio; il 28% bambino. Il fumo passivo è inoltre responsabile della perdita di 10,9 milioni di anni di vita in buona salute, il 61% dei quali 'tolti' ai bambini. Questi muoiono soprattutto nei paesi a basso/medio reddito (nei paesi africani coinvolti nello studio si stimano 43.375 vittime tra bambini e 9514 tra gli adulti), mentre nei paesi ricchi muoiono soprattutto adulti (nei paesi europei si stimano 71 decessi tra bimbi, contro 35.388 tra gli adulti). Nel mondo, concludono gli autori, 1,2 miliardi di fumatori espongono al fumo passivo molti miliardi di persone.

Le leggi di restrizione del fumo nei locali pubblici hanno fatto tanto in alcuni paesi, ma ancora troppo fumo passivo 'lavora' in casa per lasciare la sua scia di morte e a pagare, come sempre, sono soprattutto i più indifesi, i bimbi.


Fonte: ANSA

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 3068 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Adolescenti e comportamenti inspiegabili, lo psichiatra: tutto normale

Repentini cambi di umore, improvvise variazioni di programma, dichiarazioni di eterne amicizie che...

23/09/2015 - 17:11
Adolescenti e comportamenti inspiegabili, lo psichiatra: tutto normale

Rapporto sul fumo in Italia: un adolescente su cinque fumatore abituale

In Italia fuma più di un adolescente su cinque: nella fascia d’età tra i 15 e i 24...

14/07/2014 - 12.01
Rapporto sul fumo in Italia: un adolescente su cinque fumatore abituale

Statistiche del servizio 114: le emergenze che non fanno rumore - di Sara Pezzuolo

Il servizio 114 Emergenza Infanzia svolge la sua azione di aiuto nell’ambito delle emergenze che...

01/03/2014 - 11.38
Statistiche del servizio 114: le emergenze che non fanno rumore - di Sara Pezzuolo

False denunce di abuso sessuale. Tipologie di costruzione della calunnia

Nel complesso e sofferto universo delle separazioni coniugali e della frequente conflittualità...

01/10/2013 - 22.46
False denunce di abuso sessuale. Tipologie di costruzione della calunnia

La simulazione di stalking nelle vicende di separazione - di Maria Bernabeo

Con la nascita di normative specifiche sul fenomeno stalking si inizia a registrare una preoccupante...

24/07/2013 - 17.00
La simulazione di stalking nelle vicende di separazione - di Maria Bernabeo

Confronto tra protocolli e linee guida in materia di affidamento dei figli

Nell’ambito della psicologia forense spesso gli psicologi sono chiamati ad occuparsi di consulenze...

17/06/2013 - 18.05
Confronto tra protocolli e linee guida in materia di affidamento dei figli


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Non ci sono ancora commenti


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2022 - Codice Fiscale: 97611760584