Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Neonato muore a Torino, i genitori chiedono la verita´

News e Comunicati Stampa


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Neonato muore a Torino, i genitori chiedono la verita´

19/11/2010 - 18.39

Un bambino di 4 mesi e' morto nell'ospedale Regina Margherita di Torino e nessuno e' ancora in grado di dare una spiegazione. Almeno una spiegazione plausibile per mamma e papa' che martedi' erano a andati a prenderlo per portarlo a casa e invece oggi sono andati a trovarlo nella camera mortuaria. Si', perche' lui, Thomas, dall'ospedale non e' mai uscito. Era passato da quello di Rivoli (Torino) al reparto specializzato dell'Infantile di Torino perche' era nato con problemi di deglutizione e rigurgito. ''Un quadro clinico complesso'', dicono ora i sanitari. ''Sembrava tutto risolto'', replicano i genitori, tanto che doveva essere dimesso martedi'.

Un sogno per loro, Alessandro Bruzzone e Ramona Pizzo, sfumato in una manciata di ore perche' il piccolo nel frattempo e' morto. Da quando era nato Thomas veniva nutrito con un sondino che, secondo quanto raccontato dai genitori, avrebbe comunque dovuto risolvere il problema. ''Avevamo chiesto di stare vicini a nostro figlio - raccontano disperati - e saremmo stati disposti anche a mettere un tappeto e a dormire nel corridoio, ma ci e' stato rifiutato''.

''Sapevamo che nostro figlio aveva un problema di deglutizione e che necessitava di essere alimentato con un sondino, ma ci avevano detto che sarebbe migliorato e che a poco a poco si sarebbe potuto alimentare come un bambino normale. Sappiamo - aggiungono - che ha avuto un arresto cardiaco e che anche se lo avessero salvato sarebbe rimasto un vegetale''. ''Continuiamo a chiederci - dicono tra le lacrime - che cosa possa essere successo. Per esempio vorremmo sapere in quale posizione era stato messo il bambino dopo avere mangiato martedi' mattina. Eravamo pronti a riportarlo a casa: ormai pesava 5 chili e mezzo ed era alto 65 centimetri. Non ci saremo mai potuti aspettare quello che invece e' accaduto''.

Adesso non si danno pace. Volevano donare gli organi del figlio, ma neppure questo sara' possibile perche' - e' stato spiegato loro - erano tutti inutilizzabili. Intanto l'ospedale si difende. ''E' da scartare categoricamente qualsiasi causa relativa a trascuratezza o a mancanze del nostro personale'', afferma all'ANSA Giuseppe De Intinis, direttore sanitario del Regina Margherita.

Secondo De Intinis, ''il bambino era iperseguito e si trovava in terapia subintensiva. Era monitorato e nel reparto e' presente la guardia medica 24 ore su 24. Quando e' scattato l'allarme un infermiere si e' immediatamente recato a vedere che cosa stesse succedendo''.

L'inchiesta fara' luce sulle cause del decesso. Sara' eseguita un'autopsia sul corpicino di Thomas.


Fonte: ANSA

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 2557 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

Una nutrita schiera di associazioni e organizzazioni a tutela dei diritti civili della famiglia, a seguito...

07/04/2019 - 11:01
Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Il percorso del DDL Pillon in Parlamento si rivela meno facile di quanto non potesse sembrare. Anche...

15/09/2018 - 08:52
DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Un breve articolo compare il 15 aprile sul portale Studio Cataldi, sempre molto utile per dottrina ed...

13/04/2017 - 11:08
Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

Ieri sera in prima serata su Rai 2 nella trasmissione "Nemo – nessuno escluso", il Dott....

14/04/2017 - 21:20
Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Francesco D’Auria, Segretario nazionale Adiantum, lancia un appello a tutti i genitori...

19/03/2017 - 12:20
19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali

Interpellanza al Presidente del Consiglio, da parte del deputato Emanuele Scagliusi (M5S) in materia di...

21/11/2016 - 15:55
Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Non ci sono ancora commenti


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2022 - Codice Fiscale: 97611760584