Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Sassari, audizione della 15enne. ADIANTUM scrive al sottosegretario Giovanardi

Le Associazioni raccontano


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Sassari, audizione della 15enne. ADIANTUM scrive al sottosegretario Giovanardi

04/10/2010 - 19.09

E' stata effettuata l'audizione della ragazza di Sassari che, nei giorni scorsi, è stata oggetto di un tentativo di allontanamento dalla casa familiare a seguito di un decreto del tribunale dei minori. Sono state giornate convulse, dettate dalla paura dell'uso della forza - richiesto dall'assistente sociale e rifiutato dal giudice - e dalla speranza che il magistrato, dopo due lettere scritte dalla 15enne, avrebbe ripensato l'esecuzione del provvedimento. E così è stato (vedi notizia in "Primo piano").

Due sono stati gli aspetti, maggiormente critici, che si sono rilevano dalla vicenda. Il primo è relativo alle modalità di intervento dell'assistente sociale, la quale avrebbe mostrato, con la sua insistenza (un vero e proprio "assedio") di non aver recepito i contenuti delle nuove Linee Guida sull'allontanamento pubblicate dall'Ordine Nazionale degli assistenti sociali nei mesi scorsi. La determinazione mostrata dalla minore nel rifiutare l'allontanamento, infatti, avrebbe dettato un diverso approccio da parte dell'operatrice, ma la richiesta dell'uso della forza, a cui gli stessi carabinieri si erano categoricamente rifiutati, e l'uso di una comunicazione inadeguata verso la ragazza, dimostrerebbero come questo documento di indirizzo sia destinato a rimanere come un bel contenitore di principi che gli operatori sono liberi di non osservare.

Il secondo riguardava la natura del provvedimento di allontanamento, come nel caso in questione, adottato quale "mezzo istruttorio temporaneo", ben sapendo che la legge - sicuramente da riformare - garantisce ai servizi sociali una inopportuna discrezionalità in quanto a tempi e modalità di rientro nella famiglia di origine. Sono migliaia, in Italia, i provvedimenti "temporanei" che durano dai 2 ai 4 anni (con punte di 6..). Una domanda su tutte: perchè, al posto dell'allontanamento, non è stata preferita una CTU (Consulenza Tecnica d'Ufficio), mezzo meno "violento" e universalmente usato nei tribunali per avere indicazioni competenti sullo stato di salute di una minore ?

ADIANTUM, sulla scorta di questa vicenda, ha inviato una lettera al Sottosegretario di Stato con Delega alla Famiglia on. Carlo Giovanardi, con la quale è stato segnalato il caso, affinchè venga presa posizione non tanto sulla vicenda, quanto sulla continuità di attuazione di modalità che, formalmente assunte nell'interesse dei minori, non li tutelano affatto, ed attribuiscono ai servizi e agli assistenti sociali mezzi di intervento giudicati abnormi dall'intera collettività. 

Nella stessa lettera, ADIANTUM comunicava al Sottosegretario - e per conoscenza alla Presidente Nazionale degli Assistenti sociali, Dr.ssa Franca Dente - che, qualora dall’esame complessivo della vicenda fossero emerse precise responsabilità in base alle quali i diritti della minore non fossero stati adeguatamente tutelati, l'Associazione avrebbe un esposto formale ai competenti organi di valutazione governativi, nazionali e comunitari, e valutato una eventuale costituzione di parte civile, in ossequio alle attività di tutela previste dall'oggetto sociale.


Fonte: Redazione

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia Ŕ stata letta 1664 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Gesif Onlus, a Trieste un nuovo centro di sostegno per i genitori separati

Anche a Trieste sarà attivo un punto di riferimento per i genitori separati, nato per tutelare i figli minori coinvolti nelle...
14/03/2017 - 09:54
Gesif Onlus, a Trieste un nuovo centro di sostegno per i genitori separati

Adiantum, il prof. Villanova nominato nuovo responsabile scientifico

Nell’assemblea del 20 gennaio tenuta a Roma presso la sala Luigi Di Liegro di Palazzo Valentini, Adiantum – Associazione di...
29/01/2017 - 11:57
Adiantum, il prof. Villanova nominato nuovo responsabile scientifico

Un successo gli Adiantum Community Awards 2016 di Bergamo

Lo scorso 7 dicembre, al Liceo Mascheroni di Bergamo, si è tenuta la seconda edizione degli anuali “Adiantum Community...
30/11/2016 - 11:48
Un successo gli Adiantum Community Awards 2016 di Bergamo

Ardea, sabato 15 apre lo sportello di consulenza familiare Adiantum

Sabato 15 ottobre alle ore 17, Adiantum – Associazione di Aderenti Nazionale per la Tutela dei Minori –...
11/10/2016 - 17:12
Ardea, sabato 15 apre lo sportello di consulenza familiare Adiantum

ADIANTUM cresce ancora nel Lazio: nuova delegazione ad Ostia e nuova sede ad Ardea

In crescita ADIANTUM nel Lazio. Il coordinatore nazionale Massimiliano Gobbi, infatti, ha annunciato l'apertura della delegazione...
05/10/2016 - 15:48
ADIANTUM cresce ancora nel Lazio: nuova delegazione ad Ostia e nuova sede ad Ardea

Sottrazioni di minore in Slovacchia: cambio di nome. Il 29/9 il tema al Quirinale

L'associazione per la tutela dei diritti dei bambini italiani sottratti illegalmente in Slovacchia cambia denominazione e obiettivi...
29/09/2016 - 12:10
Sottrazioni di minore in Slovacchia: cambio di nome. Il 29/9 il tema al Quirinale


Le Notizie pi¨ Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Non ci sono ancora commenti


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti Ŕ unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilitÓ civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584