Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Pedofilia, il Papa: vittime come martiri. Crimini inqualificabili, dolore e vergogna

News e Comunicati Stampa


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Pedofilia, il Papa: vittime come martiri. Crimini inqualificabili, dolore e vergogna

19/09/2010 - 01.56

La sofferenza delle vittime dei preti pedofili comparata a quelle dei «martiri» della Chiesa: Benedetto XVI non poteva trovare parole più forti per esprimere il «dolore» e la «vergogna» per gli abusi di quelle pronunciate questa mattina, al terzo giorno del suo viaggio in Gran Bretagna, nell'omelia della messa nella cattedrale londinese di Westminster.

Intanto, mentre l'allarme suscitato ieri dall'arresto di presunti terroristi islamici sospettati di voler uccidere il pontefice sembra ridimensionato, a scoppiare è la rabbia del Papa per gli «inqualificabili crimini» compiuti «nella Chiesa e da parte dei suoi ministri». Proprio il crocifisso ricorda - ha detto nell'omelia pronunciata nella suggestiva cattedrale all'ombra della croce appeso alla navata centrale - che la vita della Chiesa è fatta di «prove e tribolazioni» tra le quali ha elencato quelle dei «nostri fratelli e sorelle nel mondo, che ancora oggi soffrono discriminazione e persecuzioni per la loro fede cristiana» e «i martiri di ogni tempo». Qui - ha aggiunto il Papa - «penso anche alle immense sofferenze causate dall'abuso dei bambini, specialmente nella Chiesa e da parte dei suoi ministri».

«Esprimo soprattutto il mio profondo dolore alle vittime innocenti di questi inqualificabili crimini - ha continuato - insieme con la speranza che il potere della grazia di Cristo, il suo sacrificio di riconciliazione, porterà profonda guarigione e pace alle loro vite». «Riconosco anche, con voi - ha aggiunto ribadendo quanto anticipato sull'aereo all'inizio del viaggio dicendosi scioccato per le rivelazioni sugli abusi - la vergogna e l'umiliazione che tutti abbiamo sofferto a causa di questi peccati; vi invito a offrirle al Signore con la fiducia che questo castigo contribuirà alla guarigione delle vittime, alla purificazione della Chiesa ed al rinnovamento del suo secolare compito di formazione e cura dei giovani».

Benedetto XVI ha quindi espresso la sua «gratitudine» per «gli sforzi fatti per affrontare questo problema responsabilmente, e chiedo a tutti voi di mostrare la vostra sollecitudine per le vittime e la solidarietà verso i vostri sacerdoti». Ha infine colto l'occasione per ribadire l'esortazione ai laici cattolici affinché portino avanti "la missione della Chiesa" nella società».

Il Santo padre si è commosso nell'incontro con le vittime di abusi. Benedetto XVI ha incontrato presso la Nunziatura apostolica di Londra alcune vittime di abusi. Durante l'incontro, riferisce la sala stampa vaticana, «il Santo Padre si è commosso ascoltando le storie delle vittime e ha espresso profondo dolore e vergogna per le sofferenze loro e delle vittime. Ha pregato con loro e ha assicurato che la Chiesa Cattolica, mentre continua a mettere in atto misure efficaci per la protezione dei giovani, sta facendo tutto il possibile per verificare le accuse, per collaborare con le autorità civili e per consegnare alla giustizia il clero e i religiosi accusati di questi gravi crimini».  


Fonte: ilmessaggero.it

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 1738 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

Una nutrita schiera di associazioni e organizzazioni a tutela dei diritti civili della famiglia, a seguito...

07/04/2019 - 11:01
Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Il percorso del DDL Pillon in Parlamento si rivela meno facile di quanto non potesse sembrare. Anche...

15/09/2018 - 08:52
DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Un breve articolo compare il 15 aprile sul portale Studio Cataldi, sempre molto utile per dottrina ed...

13/04/2017 - 11:08
Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

Ieri sera in prima serata su Rai 2 nella trasmissione "Nemo – nessuno escluso", il Dott....

14/04/2017 - 21:20
Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Francesco D’Auria, Segretario nazionale Adiantum, lancia un appello a tutti i genitori...

19/03/2017 - 12:20
19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali

Interpellanza al Presidente del Consiglio, da parte del deputato Emanuele Scagliusi (M5S) in materia di...

21/11/2016 - 15:55
Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Non ci sono ancora commenti


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584