Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

On. Bernardini a Matrix: il popolo e´ piu´ evoluto della sua stessa classe dirigente

Le Associazioni raccontano


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


On. Bernardini a Matrix: il popolo e´ piu´ evoluto della sua stessa classe dirigente

16/09/2010 - 08.40

L'on. Rita Bernardini, sempre più impegnata a difesa dei diritti dei genitori e del vero affido condiviso, è intervenuta ieri a Matrix chiarendo ancora di più la sua posizione in merito alla L. 54 violata nei tribunali.

"Il popolo è più avanti della sua classe dirigente", ha esordito, "in Italia c'è una legge che non viene rispettata. I giudici si inventano nuovi istituti, come quello del 'genitore collocatario', e i magistrati che sbagliano non pagano mai". "Un altro scandalo - prosegue - riguarda i tempi del divorzio: sono tutti d'accordo che sono lunghi, lunghissimi, e che bisogna intervenire per modificare il sistema. I cittadini che si separano vogliono divorziare, non stanno lì a riflettere sul da farsi, hanno le idee chiare. All'atto pratico, invece, lo Stato si oppone ad una norma di civiltà che risolverebbe tanti problemi. Ecco perchè dico che gli italiani sono più avanti della classe dirigente".

E ancora "i giudici non possono farsi le leggi da soli".


Fonte: Redazione

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia č stata letta 2944 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Gesif Onlus, a Trieste un nuovo centro di sostegno per i genitori separati

Anche a Trieste sarà attivo un punto di riferimento per i genitori separati, nato per tutelare i figli minori coinvolti nelle...
14/03/2017 - 09:54
Gesif Onlus, a Trieste un nuovo centro di sostegno per i genitori separati

Adiantum, il prof. Villanova nominato nuovo responsabile scientifico

Nell’assemblea del 20 gennaio tenuta a Roma presso la sala Luigi Di Liegro di Palazzo Valentini, Adiantum – Associazione di...
29/01/2017 - 11:57
Adiantum, il prof. Villanova nominato nuovo responsabile scientifico

Un successo gli Adiantum Community Awards 2016 di Bergamo

Lo scorso 7 dicembre, al Liceo Mascheroni di Bergamo, si è tenuta la seconda edizione degli anuali “Adiantum Community...
30/11/2016 - 11:48
Un successo gli Adiantum Community Awards 2016 di Bergamo

Ardea, sabato 15 apre lo sportello di consulenza familiare Adiantum

Sabato 15 ottobre alle ore 17, Adiantum – Associazione di Aderenti Nazionale per la Tutela dei Minori –...
11/10/2016 - 17:12
Ardea, sabato 15 apre lo sportello di consulenza familiare Adiantum

ADIANTUM cresce ancora nel Lazio: nuova delegazione ad Ostia e nuova sede ad Ardea

In crescita ADIANTUM nel Lazio. Il coordinatore nazionale Massimiliano Gobbi, infatti, ha annunciato l'apertura della delegazione...
05/10/2016 - 15:48
ADIANTUM cresce ancora nel Lazio: nuova delegazione ad Ostia e nuova sede ad Ardea

Sottrazioni di minore in Slovacchia: cambio di nome. Il 29/9 il tema al Quirinale

L'associazione per la tutela dei diritti dei bambini italiani sottratti illegalmente in Slovacchia cambia denominazione e obiettivi...
29/09/2016 - 12:10
Sottrazioni di minore in Slovacchia: cambio di nome. Il 29/9 il tema al Quirinale


Le Notizie piů Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Ci sono 4 commenti


01.19  di domenica 19/09/2010
scritto da  giuseppe di Bologna
In merito al sedicente psichiatra intervenuto durante la puntata a Matrix: "Ma Lei ha figli..??" e qualora si goda il piacere-dovere di vederli e farli crescere;provi solo per un istante a pensare se un bel giorno si trovi a dover affrontare assurdi e traumatici battaglie legali legati all´incapacitĂ  del sistema giudiziario ad affrontare,con equitĂ ,rispetto del minore,coerenza ed,in definitiva,rispetto dell´Uomo,il complesso problema della separazione e dell´affidamento dei bamibini.
Forse capirebbe delle assurditĂ  che ha "sparato" in quella trasmissione....!!

16.39  di giovedì 16/09/2010
scritto da  Alessandro MB

Sono uno dei tantissimi padri separati che per via della separazione stessa, senza alcuna colpa (dato che la separazione è stata consensuale), mi sono visto condannato a non poter più essere genitore, condannato ad assistere mio figlio come una sorta di babysitter, fra l´altro pagante. La crescita di mio figlio, la sua educazione, la sua cura, il suo affetto, tutto negato al padre. Anche mio figlio contro ogni suo diritto si è ritrovato condannato a stare senza un padre. Nella trasmissione Matrix forse per motivi di ascolto tutti hanno sempre e solo parlato di "casi estremi" dimenticandosi quasi della desolante normalità, desolante solo perché crudele ed infame contro i figli ed i loro padri. Io sono un padre che c´è sempre stato, e che avrebbe voluto continuare ad esserci, ma la madre forte di ignobili sentenze dei tribunali ha avuto il collocamento del figlio e quasi un totale controllo, anche se è una dirigente d´azienda impegnatissima nel suo lavoro e riesce ad esserci pochissimo. Però è riuscita ad ottenere il controllo del tempo di mio figlio che lo lascia sempre ai suoi due anziani genitori ricchi e sfaccendati, piuttosto che al papà (e non crediate che con una istanza io non abbia segnalato questa mostruosità). Questo malgrado mio figlio sia legatissimo al sottoscritto papà in modo talmente evidente da straziare il cuore. Io che ho sempre preparato pasti, che ho sempre condiviso tutti i momenti dall´andare a letto al risveglio, io che ho sempre provveduto a tutti i bisogni di mio figlio, senza un perché ora fra tutti (genitori ed ascendenti) sono quello che lo riesce a vedere meno, e non per mia volontà. Una terribile ingiustizia per un bambino la cui paternità è stata di fatto espropriata dall’ascendente materno! Mi dispiace dirlo, ma quel sedicente psichiatra che è stato invitato a Matrix non sa proprio di cosa parla: perché nessuno gli ha chiesto dell´importanza che il padre di un bambino possa essere sereno, ed inoltre possa mantenere i mezzi economici per passare un tempo di qualità con i propri figli? Perché non ha detto che deve essere la madre che deve cercare di rendere "felice il padre"? Inoltre perché non ha avuto il coraggio di menzionare le “teorie dell’attaccamento” più moderne riferite ad esempio ai tanti padri che danno loro stessi il biberon ai figli quando la madre non li allatta? L’empatia padre figlio che fine ha fatto? Perché non si è attentato a citare gli studi psichiatrici su bambini addottati, o bambini rapiti per lunghi periodi, o bambini con un genitore molto assente per motivi di lavoro (ad es. i militari), ecc ecc? Tutti studi che dimostrano l’importanza della presenza dei genitori (dove ci sono) come figure di attaccamento prevalente, che rappresentano la base migliore per la crescita sana dei bambini, indipendentemente dalla separazione stessa dei genitori? In una famiglia di genitori non separati è normale che nelle diverse fasi della vita un figlio stia più con un genitore piuttosto che con un altro, e questo dipende anche dagli impegni lavorativi o personali dei singoli genitori. Perché se i genitori si separano c’è sempre e solo un genitore (praticamente sempre la madre) indipendentemente dalla sua reale possibilità di esserci? Io da sempre sostengo che mi sono separato dalla mia ex, non da mio figlio, allora perché sono condannato a stare ai margini della vita di mio figlio quando avrei più tempo della madre? Perché nel mio caso agli ascendenti materni, tramite la madre è concesso di usurparmi la mia genitorialità? Questa è la normalità, queste sono le situazioni non “estreme”. Io non sono un alcolista, non sono un tossicodipendente, non sono un violento, non sono un pedofilo, viceversa vivevo serenamente con sani principi morali ed etici, ho sempre lavorato e mi sono sempre mantenuto del mio lavoro onestamente, ho un figlio di quasi 2 anni e mezzo che mi adora, tutte le volte che mi vede urla di gioia, mi salta in braccio, ed io gli voglio tutto il bene del mondo, allora perché tutto ciò? Fra l’altro poco tempo fa che ho scoperto che la madre di mio figlio ha presentato in tribunale una istanza che evidentemente è stata scritta istigata da qualcuno (avvocatessa? suoi genitori?) nella quale si snocciolano una serie di gravissime generiche false accuse contro di me, evidentemente per distruggermi dal punto di vista genitoriale! Perché ora che serenamente mi difenderò da queste false accuse io però ho forte dentro di me la sensazione che indipendentemente dalla mia serenità e la certezza di riuscire a dimostrare la falsità di parole generiche e senza senso, però quelle parole contro di me facilmente avranno l’effetto di riuscire anche solo momentaneamente ad allontanare del tutto l’importante figura paterna da mio figlio??!! L’avvocatessa ospite a Matrix  è la sosia dell’avvocatessa della mia ex: cosa aveva mai da ridere durante tutta la puntata? Per ora non mi resta che sperare nel ddl957 e le giustissime iniziative quali quella dell´Onorevole Bernardini, o nella nostra Class Action, perché la giustizia Italiana per queste questioni è uno schifo. Grazie dell´Attenzione, cordiali saluti.


14.30  di giovedì 16/09/2010
scritto da  Michele
Che dirLe On Bernardini, ogni qual volta intravediamo uno spiraglio di impegno politico da parte di qualcuno che manifesta sensibilitĂ  ai nostri problemi, gli occhi diventano lucidi e vengono fuori le lacrime di speranza di tanti padri separati. Speriamo che con Lei sia la volta buona e, si ponga fine a questo calvario delle separazioni che vede coinvolti i minori e i loro genitori. Non ci abbandoni,....non sapremmo a chi altro santo rivolgerci....c´Ă¨ troppa distrazione al problema per i tanti interessi che vi ruotano attorno: magistrati, avvocati, c.t.u. e le diverse figure e tecnici che a vario titolo ruotano attorno alle separazioni e agli affidi.
Sembrano tanti avvoltoi buttati sulla preda agonizzante e nella fattispecie, sui tanti padri separati impoveriti dalle condizioni di applicazione del FALSO CONDIVISO. Si preferisce farli lucrare pittosto che porre fine a questa speculazione.
Come Lei nota...c´Ă¨ intorno un silenzio politico inaccetabile ed assurdo.......Grazie ancora.

09.47  di giovedì 16/09/2010
scritto da  Caloggero
Parole Sante!


1


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti č unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilitŕ civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584