Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Ardea, uomo depresso per la separazione uccide la moglie e si toglie la vita

News e Comunicati Stampa


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Ardea, uomo depresso per la separazione uccide la moglie e si toglie la vita

20/08/2010 - 21.49

Ancora un fatto di sangue dettato dalla separazione. Ancora la depressione e la tristezza per un matrimonio finito, nonostante cinque figli che erano tutta la loro vita, hanno armato la mano di un 62enne di Ardea (Roma). Pare che l'uomo fosse fortemente depresso per l'imminente separazione, ma non si spiega come i ripetuti campanelli di allarme, così come i continui litigi, non abbiano messo in allarme nessuno.

L'uomo, infatti, deteneva legalmente diverse armi, ed una di queste è stata usata per compiere l'insano gesto. Uccidere e morire, per mettere fine alle discussioni. Per mettere fine a tutto. Lui, Patrizio G., perito informatico di 62 anni originario di Ancona, un lavoro solido e una casa in localita' Nuova Florida ad Ardea (Roma) a pochi minuti dal mare e lei, Katia C., 15 anni di meno e cinque figli, tre femmine e due maschi, casalinga, avevano capito da tempo che quel matrimonio era arrivato al capolinea. E avevano deciso di separarsi. Una decisione che sembrava condivisa ma che aveva dato origine ad un calvario di litigi.

I due hanno litigato fino all'ultimo minuto: poco dopo le 13 nella villetta di Ardea i coniugi si azzuffano ancora. Al piano superiore i due figli piu' piccoli, di 16 e 17 anni, dormono. Non li svegliano nemmeno le urla dei due che, vicino alla porta d'entrata, stanno litigando ancora una volta. Sara' l'ultima. Lui estrae una pistola  semiautomatica dalla tasca, la arma e spara. La donna crolla a terra, morta. A quel punto l'uomo si punta la pistola alla testa e spara.

Il fragore dei colpi di pistola sveglia i due ragazzini. Il piu' grande scende e vede lo strazio. Chiama il 118, chiama i carabinieri. Quando i volontari del soccorso e i militari arrivano vedono i due corpi a terra. L'uomo respira ancora ma sara' per poco. Muore tra le braccia del medico che lo assiste.

La pistola e' poco lontana: e' un'arma tra le piu' potenti in commercio, una Desert Eagle Smith and Wesson calibro 44 magnum i cui colpi hanno straziato il corpo della donna. La pistola, una delle tante custodite da Patrizio G., era regolarmente denunciata.

Resta da stabilire cosa, questa volta, abbia fatto degenerare il litigio. Certo e' che da giorni i vicini sentivano le urla e le porte sbattute, gli improperi, le parolacce. Fino a stamani, quando sei colpi di pistola hanno messo definitivamente uno stop a una storia ormai finita.


Fonte: Redazione - ANSA

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 1864 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

Una nutrita schiera di associazioni e organizzazioni a tutela dei diritti civili della famiglia, a seguito...

07/04/2019 - 11:01
Il DDL 735 e il voltafaccia politico del M5S: 26 organizzazioni chiedono le dimissioni di Spadafora

DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Il percorso del DDL Pillon in Parlamento si rivela meno facile di quanto non potesse sembrare. Anche...

15/09/2018 - 08:52
DDL 735, confronto acceso nella maggioranza. Cosa bolle in pentola? E soprattutto, cosa chiede il M5S?

Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Un breve articolo compare il 15 aprile sul portale Studio Cataldi, sempre molto utile per dottrina ed...

13/04/2017 - 11:08
Non solo Italia. In Spagna una deriva giudiziaria discrimina economicamente i mariti

Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

Ieri sera in prima serata su Rai 2 nella trasmissione "Nemo – nessuno escluso", il Dott....

14/04/2017 - 21:20
Adiantum, Nestola in Tv su Rai2: «6 milioni di uomini vittime di violenza»

19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Francesco D’Auria, Segretario nazionale Adiantum, lancia un appello a tutti i genitori...

19/03/2017 - 12:20
19 Marzo, D´Auria: undici anni dal Condiviso ed ancora ostruzionismi. Cardinale: riflettiamo sul sistema

Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali

Interpellanza al Presidente del Consiglio, da parte del deputato Emanuele Scagliusi (M5S) in materia di...

21/11/2016 - 15:55
Scagliusi al Governo: modificare il trattato Aja sulle sottrazioni internazionali


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Non ci sono ancora commenti


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584