Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol
[ ]

Cronache dai tribunali



Decisioni rivoluzionarie al tribunale di Trento su affidamento figli: cresce il dibattito, interviene ADIANTUM

In principio fu un provvedimento del tribunale di Trento, che interveniva per disciplinare la pretesa di una mamma separata di trasferirsi, per motivi di carriera, a più di 800 km di distanza insieme al figlio di un anno e mezzo. Secondo i giudici trentini il bambino andava affidato alle cure paterne, in quanto il trasferimento della...
10/02/2016 - 17:16

Decisioni rivoluzionarie al tribunale di Trento su affidamento figli: cresce il dibattito, interviene ADIANTUM

Genitori esautorati dal proprio ruolo: a quando un sindacato? - di Fabio Nestola

Firmato un nuovo protocollo che riguarda le separazioni, l’ennesimo[1], ancora una volta escludendo accuratamente le parti sociali.

Vale a dire: sulle questioni che riguardano le famiglie hanno un ruolo tutti, tranne le famiglie.

Tribunali civili e...
12/12/2015 - 11:28

Genitori esautorati dal proprio ruolo: a quando un sindacato? - di Fabio Nestola

La Corte Europea dei Diritti Umani sulla vicenda Bondavalli: si rivedano le misure adottate

di ANTONELLA MASCIA* - Lo scorso 17 novembre 2015 la Corte europea dei diritti dell’uomo (CEDU), ha emesso la sentenza riguardante il caso Bondavalli c. Italia, accertando la violazione dell’articolo 8 della Convenzione che tutela il diritto al rispetto della vita privata e familiare.

Rispetto alle...
20/11/2015 - 18:27

La Corte Europea dei Diritti Umani sulla vicenda Bondavalli: si rivedano le misure adottate

A Ivrea di moda la giustizia fai-da-te. Avvocatessa falsifica sentenze di affido e finisce nei guai

IVREA. È accusata di avere falsificato una sentenza del tribunale, per l’affidamento di un minore, mettendo nei guai un uomo separato dalla moglie. A processo è finita una (ex) avvocata di Ivrea, Carla Maria Evelina Gillio-Meina, 51 anni, residente a Burolo, difesa da Giampaolo Zancan.


17/10/2015 - 10:53

A Ivrea di moda la giustizia fai-da-te. Avvocatessa falsifica sentenze di affido e finisce nei guai

I giudici, anche in Cassazione, sono coscienti di cosa scrivono sul Condiviso ?

Replica di un articolo pubblicato il 5 ottobre 2015 ed oscurato quattro giorni dopo

Gli avvocati la finiscano di scocciare, i figli sono proprietà di un genitore e l’altro deve starne fuori.

Il Parlamento può fare tutte le riforme che vuole ma tanto non serviranno a niente fin quando verrà consentito ad un...
11/10/2015 - 08:53

I giudici, anche in Cassazione, sono coscienti di cosa scrivono sul Condiviso ?

Torino, bimbo con due mamme, riaffermata la legge: procura generale ricorre in Cassazione

Se c'è una cosa che l'Ordinamento Italiano non ammette facilmente (a meno che non ci sia una precisa volontà "politica" dei giudici, che fanno e disfano a proprio piacimento) sono le forzature del diritto, quando esse sono pretese da gruppi di potere non allineati al consociativismo imperante. Se poi una di queste forzature...
21/08/2015 - 16:20

Torino, bimbo con due mamme, riaffermata la legge: procura generale ricorre in Cassazione


Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49


Torna indietro


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584