Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol
[ ]

Cronache dai tribunali



Vicenza, il caso di Maurizio Lauricella. Un errore giudiziario che si trascina da 11 anni

La storia di Maurizio Lauricella c'entra poco con le separazioni, ma dà l'idea di quanto il pianeta giustizia, in Italia, sia profondamente malato, preistorico, polveroso e arretrato, tanto nella mentalità quanto nei mezzi istruttori.

Il Nostro finì in carcere per un reato commesso dal fratello. Un...
13/10/2010 - 00.06

Vicenza, il caso di Maurizio Lauricella. Un errore giudiziario che si trascina da 11 anni

Al tribunale ordinario di Varese affido condiviso fa rima con poverta´

Storia di ordinario impoverimento indotto dal solito giudice con ottima busta-paga e scarsa sensibilità. Il signor P.C. si separa, e in occasione del primo provvedimento provvisorio emesso dal tribunale civile di Varese, dopo la richiesta di separazione giudiziale con addebito inoltrata dalla moglie, ottiene il solito falso condiviso:
07/10/2010 - 11.51

Al tribunale ordinario di Varese affido condiviso fa rima con poverta´

Carcere di Massa, caso Anna Giulia: il padre della bimba inizia lo sciopero della fame

Rinchiuso nel carcere di Massa, Massimiliano Camparini, padre della piccola Anna Giulia, ha scritto al suo avvocato Francesco Miraglia, annunciando lo sciopero della fame. E' l’ennesimo tentativo per dare una sferzata al suo caso.  

L’uomo, insieme alla moglie Gilda Fontana, è accusato del sequestro...
04/10/2010 - 22.14

Carcere di Massa, caso Anna Giulia: il padre della bimba inizia lo sciopero della fame

Sassari, ritorna l´uso della ragione. Il giudice ha sentito la ragazza: niente allontanamento

Chiara (il nome è di fantasia) oggi pomeriggio è stata sentita dal giudice del tribunale dei minori di Sassari, al quale ha ribadito energicamente il suo rifiuto ad essere allontanata da casa.

Forse le intenzioni del collegio (giudice onorario più psicologa) erano quelle di mettere alla prova la...
04/10/2010 - 08.22

Sassari, ritorna l´uso della ragione. Il giudice ha sentito la ragazza: niente allontanamento

Caso Marianna e Simona Scialdone, si muovono la Procura di Ascoli e la Cassazione

Si riaccende il caso di Marianna e Simona Scialdone, le due bambine che, a seguito di una sottrazione giudiziale dalla casa familiare, furono improvvisamente affidate a una coppia di coniugi benestanti residenti a San Benedetto del Tronto, i quali avevano fatto richiesta di affido e adozione proprio di “due sorelline”. Grazie alla
03/10/2010 - 14.31

Caso Marianna e Simona Scialdone, si muovono la Procura di Ascoli e la Cassazione

Sassari, luned├â┬Č il giudice ascolter├â┬á la 15enne che si ├â┬Ę opposta all´allontanamento. Strane omissioni

Sulla vicenda di Sassari è calato un sinistro silenzio. Il papà e i nonni di Chiara (il nome è di fantasia) hanno ricevuto la convocazione per lunedì pomeriggio della ragazza dal giudice, al quale finalmente potrà spiegare che non vuole essere allontanata, per nessuna ragione, dalla propria famiglia.

Sassari, luned├â┬Č il giudice ascolter├â┬á la 15enne che si ├â┬Ę opposta all´allontanamento. Strane omissioni



Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48


Torna indietro


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584